Tempo di lettura: 1 minuto

stendardo-tarantoTARANTO – Il difensore del Taranto, Mariano Stendardo, ha molto da recriminare a seguito dell’1-0 col quale il Lecce ha espugnato lo “Iacovone”: “Abbiamo disputato una buona gara e non era facile dopo tutti questi risultati negativi – esordisce il difensore jonico. L’occasione del gol nostro che non è stato convalidato è stata determinante: andando in parità sarebbe stata tutta un’ altra partita. Ci stava concedere qualche possibilità in più ad una squadra come il Lecce, ma ce la siamo giocata lo stesso. Ripeto: spiace per quell’episodio che poi ha deciso la gara. Una volta che l’arbitro non ha convalidato il gol era inutile continuare a protestare, si sarebbe solo innervosito ulteriormente il direttore di gara.

Stendardo poi rivela: “Il mister poco prima della fine della partita mi ha chiesto di andare in avanti. Non abbiamo ottenuto punti ed abbiamo perso per un tiro dalla distanza, ma al Lecce bisogna fare i complimenti. Da quello che abbiamo visto in campo un pareggio ci poteva stare. La nostra classifica non è così male, se oggi avessimo vinto saremmo stati a due punti dalla zona play-off.  Alla lunga i risultati arriveranno. Chiedo ai tifosi di stare vicino alla squadra, torneremo a far punti come all’inizio del campionato. La squadra sta bene, forse siamo un po’ demoralizzati perché non arrivano i risultati, ma bisogna continuare sulla strada di oggi”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.