Tempo di lettura: 2 minuti

stacco cosenza ciccio francescoLECCE – Archiviata la Coppa Italia di Lega Pro, per il Lecce è tempo di rituffarsi in clima campionato. Nel prossimo turno, allo stadio “Via del Mare” è di scena il Cosenza, squadra che ha con i giallorossi una ventennale rivalità e che vede tra le fila dei salentini numerosi e freschi ex. Da buon calabrese, oggi Ciccio Cosenza ha sostenuto la consueta conferenza stampa infrasettimanele in cui ha parlato lanciando bordate ai rossoblù sia del particolare momento che la formazione leccese sta attraversando (4 gare senza vittoria tra Coppa e campionato), sia del prossimo avversario.

LA LEZIONE DI FONDI- “Secondo me, non pecchiamo di personalità, l’approccio alle partite è sempre stato ottimo. Magari può accadere, e bisogna migliorarci in questo, contro le squadre di minore blasone ma che fanno dell’aggressività, della rabbia e della voglia le loro armi migliori. Credo invece che dobbiamo migliorare a livello di gestione, nel capire le partite, come quella a Fondi, quando eravamo sul 2-0 e la gara sarebbe dovuta finire lì. Parlo soprattutto di me e di chi ha maggiore esperienza. Domenica scorsa avremmo dovuto saper gestire il risultato, anche se alla fine siamo stati penalizzati dagli episodi come una deviazione e un calcio di punizione. Quando commetti errori devi estrarre il positivo per non ripeterli più”.

freddi
Gianluca Freddi

IL RECUPERO DI FREDDI- “Sono molto contento per Gianluca. Presto ritorneranno disponibili anche Mirko Drudi e Antonio Giosa e poter contare su più soluzioni è sempre un vantaggio”.

IL LECCE BABY DI COPPA- “Ieri ho seguito la gara di Coppa Italia a Matera, abbiamo disputato una buona partita, abbiamo proposto gioco con tanti giovani in campo che hanno fatto bene”.

IL COSENZA- “Da ex reggino dico che, calcisticamente parlando, in Calabria c’è solo la Reggina… In squadra oltre a me c’è pure Torromino che è calabrese e ci sono poi tanti ex cosentini che hanno tutti vioglia di fare bene. Loro vengono da tre sconfitte consecutive e sarà una gara difficilissima. Avrei preferito incontrare una squadra appagata. La loro classifica non rispecchia appieno il valore della rosa e sarà una gara importante”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.