Tempo di lettura: 1 minuto

lys-gomisLECCE – Ieri allo stadio “Giovanni Paolo II” di Francavilla Fontana l’eroe di giornata è stato il portiere del Lecce, Lys Gomis. La vittoria giallorossa nel primo turno di Coppa Italia di Lega PRO, che ha regalato agli uomini di mister Padalino un complicato accesso ai Sedicesimi di finale contro il Matera, è anche e soprattutto frutto delle parate che il portiere ex Trapani ha compiuto durante la battuta dei calci di rigore. Dapprima ha sorpreso un po’ tutti andando a calciare per primo il penalty che ha aperto la giostra dei tiri dal dischetto, ma il suo collega Casadei ha intuito la traiettoria e parato la conclusione dell’estremo leccese.

gomis-lecce-virtusLa lunga girandola di emozioni legata all’esecuzione senza più errori da parte di giallorossi e biancazzurrri dei rigori è durata fino al dodicesimo turno, quando sul dischetto si è presentato Gallù; il 28enne francavillese ha battuto a mezza altezza alla sinistra del numero uno avversario, ma è stato lì che Gomis ha compiuto l’impresa volando letteralmente a parare la conclusione con la mano destra, quella detta “di richiamo”, vanificando i sogni di gloria degli uomini di mister Calabro, costretti a masticare amaro anche in Coppa dopo la scoppola in campionato.

Un destino singolare quello del portierone giallorosso, che ha perso il posto da titolare nell’11 leccese a Melfi, gara in cui fu sostituito per un problema ad un gomito dall’amico e collega Marco Bleve (LEGGI QUI) che, ironia della sorte, si meritò voti altissimi in pagella e la maglia da titolare dopo aver parato un rigore ai padroni di casa e blindato il successo della sua squadra.

Su Sportube è stata pubblicata una clip dedicata al pomeriggio da leone di Lys Gomis che vi proponiamo:

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.