Tempo di lettura: 1 minuto

pasquale-padalino-2LECCE – Vigilia di campionato per il Lecce chiamato a fugare qualche dubbio sulla propria condizione atletica e sulla concentrazione in gare all’apparenza semplici. Anche per questa settimana il mister Pasquale Padalino non avrà l’intera rosa dei calciatori a sua disposizione per via dei forfait di Pacilli, Doumbia e Freddi. Il tecnico foggiano ha presentato così la sfida casalinga di domani sera contro la Virtus Francavilla di Antonio Calabro: “Domani non potrò disporre di Pacilli e Doumbia, è rientrato Vutov dalla convocazione nella sua Nazionale e, per certi versi, siamo un po’ in emergenza, ma abbiamo sicuramente la possibilità di trovare delle alternative. Pacilli ha l’entusiasmo di un ragazzino, fosse per lui sarebbe già a disposizione ma ci sono dei tempi da rispettare e, non essendoci le condizioni non lo considero della gara”.

Poi un flash-back sulla gara di Vibo: “Ho riguardato con occhio critico la gara di domenica scorsa con la Vibonese e sinceramente non ho visto una squadra in sofferenza. Abbiamo fatto tutto da soli: dalle palle gol create, alle situazioni concesse che possono cambiare il percorso della gara stessa. Sotto porta non siamo stati bravi e cinici come avremmo dovuto ed i due gol subiti sono stati frutto di nostre leggerezze individuali. Alla fine abbiamo ottenuto un punto ed evidentemente era quello che meritavamo, però, questo punto che può sembrare di scarsa utilità può essere determinante”.

Infine un passaggio sulla Virtus Francavilla: “È una squadra che gioca sempre in un certo modo, ha un marchio di fabbrica collaudato. La composizione è quella di una squadra di categoria. È un avversario temibile, con giocatori che sanno il fatto loro, con una buona organizzazione di gioco. Sarà un altro ostacolo da superare per dare continuità ai risultati, che ad oggi sono straordinari”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.