Tempo di lettura: 1 minuto

Tribunale nazionale federale figcLECCE – Doccia fredda sulle ambizioni del Catania e per il morale del Melfi che ha incassato 6 reti in tre giorni (da Lecce e Cosenza). Il Tribunale Federale Nazionale presieduto da Cesare Mastrocola ha infatti inflitto un punto di penalizzazione a Benevento (Serie B), Catania e Melfi (Lega Pro) per violazioni Co.Vi.So.C. Penalità anche per Rimini (4 punti), Virtus Lanciano (2) e Pavia (2).

Su segnalazione della stessa Co.Vi.So.C., il Catania è stato penalizzato dal Tfn per il mancato versamento, entro lo scorso 18 aprile, delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai tesserati per le mensilità di gennaio e febbraio 2016. Il Melfi invece per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver corrisposto, entro il 18 aprile 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di gennaio e febbraio 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati.

Ecco la classificata aggiornata del Girone C di Lega PRO:

Lecce       12
Matera      10
Foggia       9
Juve Stabia  9
Casertana    6
Cosenza      6
Taranto      5
Fondi        5
Reggina      5
Messina      4
V.Francavilla 4
Monopoli     4
Vibonese     4
F.Andria     4
Catanzaro    3
Melfi        2
Akragas      2
Siracusa     2
Paganese     0
Catania     -2
N.B. Fondi e Melfi -1; Catania -7
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.