Tempo di lettura: 1 minuto

lettera MannaROMA – Cambiano i vertici della Giustizia sportiva in Italia. L’ex prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, ha infatti preso il posto di Stefano Palazzi come Procuratore federale, il quale si era detto alquanto scontento degli esiti dei vari processi per il calcioscommesse e per Calciopoli nel nostro Paese. Un sistematico, mancato accoglimento delle sue sanzioni ha fatto sì che l’avvicendamento fosse inevitabile e non più rinviabile. Alla storia resterà come il principale accusatore ed affossatore dell’U.S. Lecce; un personaggio che i supporters giallorossi hanno imparato dapprima a conoscere e poi a detestare per alcuni atteggiamenti che parevano figli di una sorta di “accanimento” contro la società giallorossa, una delle pochissime a pagare caramente con la retrocessione in Lega Pro di 5 stagioni fa.

Gerardo Mastrandrea (presidente della corte di appello, sostituito da Sergio Santoro) rileva invece Giampaolo Tosel come Giudice Sportivo. Lo stesso Palazzi sarà il Presidente della II Sezione d’Appello, mentre alla I andrà Piero Sandulli.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.