Tempo di lettura: 1 minuto

Sasà CaturanoLECCE – In casa Lecce Sasà Caturano ha parlato dopo la vittoria nell’esordio a Monopoli, successo che però deve propiziare la continuità di risultati per permettere sin da subito al Lecce di giocare un ruolo da protagonista nel campionato. 

Ci tenevamo a partire bene in campionato, a partire forti e siamo contenti di questi primi tre punti ottenuti a Monopoli -ha evidenziato l’attaccante campano-. Abbiamo fatto solo il nostro dovere, ora dobbiamo solo pensare a fare bene con l’Akragas. Mi auguro di ripetere il campionato che ho disputato due anni fa a Melfi. La società, lo staff e il mister mi hanno messo tutto a disposizione, ci sono grandi ambizioni e spero di riuscire a dare un contributo importante”.

Caturano si candida come il primo ariete a disposizione di Padalino in un campionato dove anche le rivali vorranno dare il massimo: “Il partire titolare nel mio ruolo mi carica di responsabilità, anche se sta a me confermarmi per mantenere stretto il posto. Cosa penso del Foggia? E’ sempre stata una squadra competitiva negli ultimi anni e lo è anche in questo torneo. Ci giocheremo il campionato con loro ed altre due o tre squadre. Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi, dopo lo scorsa annata abbiamo un gran voglia di riscatto, sperando che sia l’anno giusto per fare il salto di qualità che tutti meritiamo“.

E sul nuovo tecnico: “Mi piace molto il modo di pensare di mister Padalino, lui vuole una mentalità vincente che vuol dire avere personalità. Il giocare sempre la palla -conclude- favorisce noi attaccanti che durante una gara abbiamo sempre diverse occasioni da rete.”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.