Tempo di lettura: 1 minuto

Padalino a CotroneiLECCE – Parla Pasquale Padalino, allenatore del Lecce all’immediata vigilia della sfida dei suoi ragazzi in trasferta a Monopoli. Lui domani non potrà ancora essere in panchina a guidare i giallorossi perchè squalificato, così come è già successo in Tim Cup, competizione in cui Lepore e compagni hanno ben figurato. Ma da domani sarà di nuovo campionato, un torneo ostico per il club salentino che cerca di fuggire dalla Lega Pro da cinque stagioni, compresa l’attuale; una Lega Pro alla quale il Lecce si approccia ancora da squadra da battere e candidata al salto di categoria.

Ecco le considerazioni dell’ex tecnico del Matera: “Le sensazioni che ho alla vigilia dell’esordio in campionato sono positive per il lavoro che abbiamo svolto finora. Abbiamo la consapevolezza che possiamo essere una compagine di rilievo all’interno del girone, il rovescio della medaglia è che non si può pensare che tutti i meccanismi in questo momento siano perfezionati. Cosa penso del Monopoli? Posso parlare di sensazioni sulla mia squadra, non sulle altre. Dopo la sconfitta di Coppa ci aspettiamo una reazione. Conosco il loro tecnico e una reazione dei singoli giocatori può essere nella norma, al di la se la sconfitta sia stata meritata o meno, cosa sulla quale non mi esprimo. Cosa penso del settore ospiti che sarà pieno a Monopoli? Cercheremo di ripagare questo entusiasmo dei nostri tifosi. C’è fede, c’è passione sta quindi solo a noi cercare di aumentare ancor di più il numero dei nostri sostenitori. Dal punto di vista tecnico-tattico, dobbiamo cercare di rispettare l’identità della nostra squadra, cercare di mantenere inalterato il comportamento che voglio venga tenuto in campo. Il nostro atteggiamento deve essere sempre animato dalla propositività nel voler fare noi la gara”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.