Tempo di lettura: 2 minuti

Saverio Sticchi DamianiLECCE – A quarantott’ore dall’inizio del nuovo campionato di Lega Pro, il presidente onorario dell’U.S. Lecce, Saverio Sticchi Damiani, ha voluto incontrare la Stampa locale per fare il punto su una serie di argomenti intavolati nello scorso mese di giugno durante un’altra conferenza tenuta a consuntivo della stagione appena chiusa e per chiarire alcuni aspetti. Il dirigente giallorosso ha subito presentato la nuova maglia da gioco con tutti gli sponsor presenti quest’anno a testimoniare il ritrovato interessamento verso la squadra salentina: “Oltre a Moby, Pastificio Maffei e Re.De, da oggi sul retro della maglia ci sarà anche il logo della Volkswagen con il Gruppo Pezzuto. Si tratta di rapporti conclusi grazie all’impegno personale di tutti noi soci e di Andrea Micati dell’Ufficio Marketing”.

Maglia US Lecce 2016-2017 con sponsor“Come ricorderete – ha poi aggiunto l’avv. Sticchi Damiani – nelle scorse settimane è stata annunciata una collaborazione con Confindustria Lecce: la prossima settimana ho un appuntamento per capire a cosa può portare quell’intesa, che si collega direttamente al dato sugli abbonamenti. Un numero incredibile, che mi inorgoglisce, visto che abbiamo raggiunto la quota di 8.000 persone che hanno deciso di starci accanto. Gli attuali 8.000 abbonati in Lega Pro rappresentano però anche una responsabilità fortissima riguardo il centrare la promozione; possiamo comunque assicurare il massimo impegno. Se poi da Confindustria manteranno le intenzioni dichiarate, credo che le 10.000 tessere stagionali si possano davvero raggiungere. Confermo che stiamo lavorando sull’ipotesi dell’ampliamento della Curva Nord. C’è stato un primo contatto tra il Sindaco Paolo Perrone ed il vicepresidente Corrado Liguori. L’Amministrazione Comunale pare ben disposta, tuttavia ci sono dei regolamenti da rispettare in Lega Pro, tra i quali il non superare i 10.000 spettatori in un solo settore e qui saremmo sui 9800. Ad ogni modo, non è pensabile che i lavori, che pure non sono stravolgimenti per la struttura, si possano realizzare in un breve lasso di tempo qual è quello che ci separa dalla prima gara in casa”.

Esultanza Doumbia Lupa CastelliIl presidente onorario del club salentino passa poi a commentare la campagna acquisti e cessioni: “Dal punto di vista tecnico, in accordo col Ds Meluso e con mister Padalino, abbiamo deciso di rivoluzionare il gruppo e ringiovanirlo. Vogliamo creare un progetto tecnico di una certa durata e per questo abbiamo deciso di legarci con dei contratti biennali con il nostro direttore sportivo, con l’allenatore e con i giocatori. Abbiamo per questo scelto profili che diano continuità, a prescindere se i risultati arriveranno subito o l’anno prossimo. Ecco perchè ho voluto partecipare personalmente all’incontro con Doumbia proprio perché a Lecce vogliamo gente motivata e ci tenevo a capire cosa avesse in mente il nostro giocatore, sul quale tutti noi puntiamo. È un uomo e sa di aver sbagliato pure lui in alcuni frangenti, ma l’ho trovato deciso e convinto a restare dopo che ha capito il progetto tecnico di Padalino”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.