Tempo di lettura: 4 minuti

IMG_6008LECCE- Partita spettacolare al “Via del Mare”, ma ad uscire vincente è il Foggia, impostosi per 3-2 sul Lecce grazie ad un avvio fulminante caratterizzato dall’uno-due di Iemmello. I giallorossi hanno provato la reazione ma i Satanelli hanno tagliato le gambe quasi irrimediabilmente al momento dell’1-3, realizzato da Sarno pochi attimi dopo l’1-2 di Moscardelli. Nella ripresa il Lecce ha provato in tutti i modi a aggiustare la partita, ma è arrivato soltanto il gol della bandiera. È stata una sconfitta sonora, ma l’undici di Braglia ha il dovere di crederci. Una vittoria porterebbe il Lecce ai supplementari.

3’ GOL FOGGIA. Il Foggia passa alla prima palla utile. Gerbo gestisce bene un pallone sulla destra e scodella al centro per Iemmello che beneficia di un passaggio a vuoto di Cosenza, stoppa e batte Perucchini in uscita.

5’ Doumbia vince un rimpallo sulla corsia mancina e tenta il destro sul primo palo, fuori di poco.

7’ GOL FOGGIA. Grandissima azione sulla sinistra di Chiricò che annichilisce Lepore, conquista l’area e mette al centro per Iemmello che anticipa tutti e mette dentro dalla linea dell’area piccola.

9’ Reazione rabbiosa del Lecce. Moscardelli gestisce un pallone al limite dell’area ed esplode un sinistro che si perde a lato.

12’ Riverola mira all’angolo alto da posizione centrale, tiro alto.

17’ Dominio assoluto del Foggia. Chiricò aggira un avversario e con l’esterno sinistro manda alto. Sul conseguente corner Loiacono stacca bene ma non impatta bene la sfera con la fronte.

19’ Agnelli raccoglie una deviazione da calcio d’angolo e costringe Perucchini alla grande parata su un tiro destinato a spegnersi sotto la traversa.

26’ Sponda di Moscardelli su rimessa lunga di Legittimo, deviazione volante di Lepore che sfiora l’incrocio.

31’ Break di Lepore che porta palla sulla corsia destra ma forza il tiro con una soluzione da fuori, alto.

33’ Occasione per il Lecce. Tiro di Doumbia dal vertice basso dell’area sul quale Narciso balbetta, rimpallo favorevole a Caturano che però sciupa alzando la traiettoria di fronte all’estremo difensore.

37’ GOL LECCE. Palla dentro di Lepore nell’area foggiana, Abruzzese devia nell’area piccola per Moscardelli che controlla e scarica in rete il gol della reazione. Vano il recupero di Vacca.

41’ GOL FOGGIA. Triangolazione perentoria tra Iemmello e Sarno che taglia le gambe al Lecce. Il campano riceve palla sul vertice basso del’area e scambia con l’attaccante prima di incenerire Perucchini sul primo palo.

43’ Clamoroso palo del Lecce. Doumbia appoggia per il cross di Salvi, Moscardelli supera tutti e di testa coglie in pieno il palo a Narciso battuto.

IMG_6027Secondo tempo

4’ Attacco sterile del Lecce concluso da uno scarico di Moscardelli per Papini, sassata alta.

10′ Spettacolare rovesciata di Moscardelli, su cross di Lepore, che sfiora il palo.

14′ Colpo di testa ravvicinato di Iemmello che non crea pericoli a Perucchini, attento nella presa.

16′ Tiro da fermo di Surraco dalla lunetta dell’area, fuori. Il Lecce prova a premere, ma le occasioni non arrivano.

24’ Partita ben addormentata dalla retroguardia foggiana, ottima nel ridisegnarsi con l’ingresso di De Giosa in una sorta di 3-4-3.

26’ GOL LECCE. Lungolinea sulla fascia sinistra per Doumbia che scatta sul filo del fuorigioco e si prende il fallo da rigore anticipando Narciso quasi all’altezza della linea. Dal dischetto, Lepore rallenta la rincorsa e spiazza Narciso.

33’ Surraco raccoglie la sfera dopo un contrasto Loiacono-Caturano ed esplode un destro che Narciso doma.

38’ Fendente da 25 metri di Gerbo, Perucchini blocca.

43’ Ottima palla per Surraco al limite dell’area, tiro centrale dell’uruguaiano che favorisce l’intervento di Narciso

47’ Travolgente azione di Moscardelli che da solo taglia in due la difesa del Foggia, diagonale a mezz’altezza respinto da Narciso, la palla rimpalla su Sowe che fallisce il controllo a due passi dalla porta vuota.

Lecce (3-4-3): 1 Perucchini; 13 Alcibiade (15’st Surraco), 5 Cosenza, 21 Abruzzese; 7 Lepore, 17 Salvi, 4 Papini, 3 Legittimo; 24 Doumbia (39’st 14 Sowe), 9 Moscardelli, 11 Liviero (21’pt 18 Caturano). A disposizione: 12 Benassi, 22 Bleve, 2 Beduschi, 8 De Feudis, 15 Carrozza, 16 Vecsei, 20 Curiale, 23 Lo Sicco. Allenatore Piero Braglia

Foggia (4-2-3-1): 1 Narciso; 7 Gerbo, 6 Loiacono, 21 Coletti, 17 Di Chiara; 4 Agnelli, 5 Vacca (34’st 8 Quinto); 10 Sarno, 20 Riverola (30’st 11 Sainz-Maza), 16 Chiricò (11’st De Giosa); 9 Iemmello. A disposizione: 12 Micale, 13 Arcidiacono, 18 Lodesani, 19 Lauriola, 22 De Gennaro, 23 Floriano, 25 Lanzetta. Allenatore Roberto De Zerbi

Marcatori: 3’, 7’ Iemmello (F), 37’pt Moscardelli (L), 41’pt Sarno (F), 26’st rig. Lepore (L)

Ammonito 25’pt Riverola (F), 36’pt Legittimo (L), 18’st Doumbia (L), 41’st Loiacono (F), 46’st Lepore (L),

Arbitro Marco Piccinnini di Forlì

Assistenti Claudio Pellegrini di Roma 2 e Pierluigi Della Vecchia di Avellino

Quarto uomo Armando Ranaldi di Tivoli

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.