Tempo di lettura: 1 minuto

braglia de zerbiLECCE – Probabile formazione fotocopia di quella di sette giorni fa per il Lecce contro il Foggia nella semifinale d’andata dei play off di Lega Pro. I giallorossi potrebbero schierarsi con lo stesso 11 iniziale col quale Piero Braglia li mandò in campo domenica scorsa contro il Bassano, ossia col canonico modulo 3-4-3 e gli stessi interpreti del credo tattico dell’allenatore toscano.

In settimana il mister leccese ha fatto provare, tuttavia, anche altre opzioni a seconda di come vorrà mettere sul terreno di gioco i calciatori del club salentino, ma alla fine è assai concreta a possibilità di vedere all’opera il solito Lecce.

Se prevarrà la logica e la consuetudine di Braglia nello scegliere gli uomini da opporre all’avversario di turno, ecco la squadra che potrebbe essere schierata contro l’undici di Roberto De Zerbi: 1. PERUCCHINI, 13. ALCIBIADE, 3. LEGITTIMO, 4. PAPINI, 5. COSENZA, 21. ABRUZZESE, 7. LEPORE, 18. SALVI, 9. MOSCARDELLI, 10. SURRACO, 24. DOUMBIA. All. BRAGLIA

Le mille defezioni nella difesa del Foggia costringeranno De Zerbi alla quasi conferma dell’undici, messo in campo con il 4-2-3-1, che ha regolato l’Alessandria sette giorni fa. Il tecnico bresciano, senza i difensori Lanzaro, Agostinone, Angelo e Gigliotti, schiererà sui lati del quartetto difensivo Di Chiara a sinistra e Gerbo a destra. I centrali davanti al portiere Narciso, ancora favorito su Micale, saranno Loiacono e Coletti. A centrocampo, Agnelli e Vacca faranno da schermo alla linea di trequartisti che vedrà sicuramente Sarno e Maza; ballottaggio per il posto sulla corsia destra, con Chiricò destinato a giocare dal 1′ e conseguente panchina per Riverola. In attacco, spazio al capocannoniere del Girone C Pietro Iemmello, diffidato insieme a Vacca.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.