Tempo di lettura: 1 minuto

bnleeBENEVENTO – Mister Mauro Isetto riconosce i meriti dell’avversario e analizza lucidamente la débâcle del Lecce sul campo del Benevento, dove l’umiliante sconfitta per 3-0 ha consegnato la promozione in Serie B ai padroni di casa. Queste le parole del vice-allenatore dei giallorossi, che oggi sostituiva mister Piero Braglia squalificato:”Diamo innanzitutto merito al Benevento per la promozione raggiunta. Avevamo preparato una certa partita, abbiamo infatti anche preso un palo ma poi i loro due gol ci hanno tagliato le gambe. Probabilmente se avessimo sfruttato meglio le occasioni nel primo tempo, la gara sarebbe potuta andare diversamente nella ripresa. Purtroppo il Foggia ci ha scavalcato ma il calendario non ci era favorevole e potevamo anche aspettarcela. Speriamo di resettare presto la sconfitta e di vincere già domenica prossima con la Lupa Castelli, per poi disputare un ottimo play-off. La curiosità è che quando Auteri vinse con la Nocerina, io e mister Braglia salimmo in B con la Juve Stabia da quinta in classifica vincendo i play-off, e speriamo che ciò ci porti fortuna. Veniamo da una grande rimonta in campionato, e peccato perché dopo la vittoria di Cosenza si poteva agganciare anche la vetta. Ora basta pensarci, perché dobbiamo arrivare mentalmente pronti per i play-off”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.