Tempo di lettura: 1 minuto

Bleve AkragasLECCE – È toccato al portiere di scorta del Lecce, Marco Bleve parlare oggi con la stampa del momento suo e del Lecce. Una disamina che non poteva partire dall’impiego che sta trovando in queste ultime settimane con continuità, vista l’indisponibilità del titolare Filippo Perucchini: “Sinceramente ad inizio stagione non pensavo di ritagliarmi uno spazio. Perucchini stava facendo bene ed ha continuato a fare bene, poi ha avuto un infortunio che lo ha costretto a stare fuori ed è toccato a me. Da quando sono stato chiamato in causa dal mister, ho cercato di dare il massimo del mio potenziale per aiutare la squadra”.

Poi un accenno all’intesa con i compagni che scendono in campo insieme a lui: “A dire il vero, non è stato molto difficile entrare subito in sintonia col gruppo dei titolari; poter fare affidsamento in difesa su gente del calibro di Abruzzese e Cosenza, che hanno un notevole bagaglio di esperienza, mi ha aiutato molto”

Infine, una battuta sul finale di stagione e la lotta per la promozione in Serie B: “In classifica i giochi non sono ancora chiusi. Noi pensiamo solo a noi stessi e ad ottenere il massimo in queste ultime due partite. Il Benevento ha due risultati su tre per ottenere la promozione diretta, ma sappiamo bene che a volte il calcio è strano. Noi, certamente, andremo lì per dare filo da torcere ai sanniti e poi chissà…”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.