Tempo di lettura: 1 minuto

braglia

LECCE – Il successo bello e rotondo sul Catanzaro rappresenta ormai il passato e per il Lecce conta solo il presente, che si chiama Cosenza. Una trasferta insidiosa che mister Piero Braglia ha presentato stamane nella consueta conferenza stampa pre-gara al ”Via del Mare”. Inutile nascondere il fatto che i giallorossi giocheranno con l’assillo del dover vincere a tutti i costi per mantenere il passo delle altre concorrenti nella lotta per la promozione diretta in Serie B: “Giocare in queste situazioni non è mai facilissimo, perché quando ti trovi ad inseguire chi ti precede in classifica, conoscendone già il risultato, puoi accusare un po’ di ansia. Noi dobbiamo solo guardare in casa nostra e pensare ad andare avanti lungo la nostra strada. Il resto si vedrà più in là”.

Il tecnico toscano ha poi parlato del Cosenza di mister Roselli: “Non possiamo approcciarci alla gara con superficialità, perché il Cosenza ha ampiamente dimostrato di valere le prime della classe. Sono un gruppo solido che gioca insieme da due anni; non va poi dimenticato che sono in ottima condizione fisica. Dovremo fare molta attenzione, perché possono farci male”.

Ecco infine che tipo di Lecce si aspetta Braglia domani pomeriggio al ”San Vito – Marulla”: “Servirà una grossa prestazione; dobbiamo proporre il massimo di quanto possiamo esprimere in questo momento. CXosa penso della classifica? Marzo ha delineato una griglia in particolare nella parte alta. Siamo tutti lì, vedremo come andrà a finire…”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.