Tempo di lettura: 2 minuti
ragno
Mister Nicola Ragno

NARDÒ- “Non si può più sbagliare e il minimo errore può essere fatale per il prosieguo del campionato”. Il messaggio di mister Nicola Ragno alla vigilia della partenza per Potenza è chiaro, il Nardò deve lottare fino alla fine: “Voglia e determinazione. Questo farà la differenza. La squadra sta bene, si è allenata sul piano tattico e fisico, a livello di testa li ho visti molto galvanizzati. Dobbiamo affrontare sette finali, adesso ci concentriamo sul Potenza che siamo consapevoli di dover affrontare con grinta e con la voglia dei tre punti”.

L’obiettivo raggiungibile potrebbe essere quello grosso, la vittoria del campionato: “C’è consapevolezza. lo si respira nello spogliatoio dove c’è dialogo e aria positiva. Abbiamo affrontato le grandi e fatto bene, anche in inferiorità. -rammenta l’allenatore molfettese- Ci è mancata la vittoria, è vero, ma la prestazione è sempre stata positiva. Non abbiamo molte partite a disposizione ma se chi è dietro di noi ci spera ancora perché non dovremmo farlo noi che stiamo a due punti? Pensiamo solo sull’avversario e puntiamo sempre ai tre punti. E’ chiaro che abbiamo bisogno di tutti, della società che ci sta sempre vicino e del pubblico che speriamo venga numeroso a Potenza a sostenerci. Il resto tocca noi: entrare in campo e metterci tutto”.

Ragno rivive i momenti chiave della stagione: “Si è partiti con un certo discorso – racconta il tecnico- poi a dicembre alcune partenze sono state sostituite con giocatori motivati. Romeo, Oretti, Aperi e gli under sono arrivati qui con gli stimoli giusti e la voglia di dimostrare. Quando non hai una squadra imbattibile punti sulla determinazione. Adesso tutto quello che si ha bisogna metterlo nei 95 minuti”.

L’ex Andria non dà peso alle dichiarazioni dell’allenatore della Virtus Antonio Calabro: “Spero che il torneo resti regolare, senza interferenze di sorta”, ha affermato il trainer dei capolisti: “Mi sorprende il fatto che proprio lui si sia lasciato andare a questo tipo di dichiarazioni, in questo momento – commenta Ragno -, dopo aver replicato a qualcosa che si è detto lo scorso anno. Comunque non ho dato peso. Guardiamo avanti e pensiamo a noi”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.