Tempo di lettura: 1 minuto
mauro
Mirko Mauro, terzino del Gallipoli

GALLIPOLI- Il turno di sosta della Serie D in concomitanza con l’impegno della Rappresentativa alla “Viareggio Cup” serve a far ricaricare le batterie in vista degli ultimi impegni. Il Gallipoli, reduce dal pari casalingo con il Potenza, nel prossimo turno sarà di scena a Bisceglie in una partita dove fare punti è l’unico imperativo. Il difensore giallorosso Mirko Mauro prova a pensare già all’impegno del “Ventura”, match in cui il Gallo recupererà Rosato e Franzese, disponibili assieme al nuovo arrivato Prete: “Con il Bisceglie torneranno due elementi importanti -afferma Mauro- e lì ce la giocheremo al meglio. Stiamo lavorando comunque bene, questo gruppo, malgrado tutto, non vuole mollare mai”. Sul pareggio di domenica scorsa, partita in cui Mauro ha vestito la fascia di capitano, il terzino chiosa: “C’è qualche rimpianto. Credo che in 11 avremmo portato a casa in bottino pieno. L’espulsione dopo 5 minuti ci ha tagliato le gambe, non è stato facile. In 10, comunque, abbiamo fatto una grande partita. Ci è mancata, come al solito, un po’ di fortuna. La fascia da capitano per me, da gallipolino, è un onore. La salvezza? Fin quando non ci sarà la matematica lotteremo come stanno facendo le altre squadre. Ora non è finito niente“. 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.