Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Il tennistico 6-0 rimediato al “Vigorito” nel derby col Benevento ha fatto scattare l’allarme in casa-Casertana. Ecco la stringatissima nota apparsa sul sito ufficiale del club rossoblù: “La Casertana F.C. comunica che, da questo momento e per tutta la prossima settimana, la squadra sarà in ritiro punitivo a Cava de’ Tirreni“.

CasertanaMa non solo. Intervistato dai colleghi di sportcasertano.it, il presidente dei ”falchetti”, Pasquale Corvino ha rilasciato  dichiarazioni alquanto eloquenti che di per sé meriterebbero indagini da parte degli organi preposti: ”Siamo venuti convinti di giocarci la partita in un certo modo, ma abbiamo trovato un Benevento fortissimo e non lo scopriamo oggi, squadra compatta che lotta per il vertice da tempo. Noi siamo partiti per salvarci, abbiamo provato a rinforzare la rosa a gennaio ma forse non ci siamo riusciti al meglio. Forse ci manca la mentalità vincente che fa la differenza. Mi dispiace molto per i mille tifosi venuti. Faccio gli auguri al Benevento se non dovessimo andare noi in B, da campano. Il risultato ha umiliato noi, la città, i tifosi e la società. Oggi erano tutti disponibili, abbiamo avuto un rigore regalato e non ci possiamo lamentare. Do la colpa a chi fa la formazione, non so se sia Romaniello o altri. Appena ho visto la formazione ho capito che avremmo perso. La difesa è stata disastrosa, catastrofica. Qualcosa non va e spero che domenica vadano in campo altri giocatori. Parlerò con Romaniello e con gli altri giocatori per vedere cosa è successo. Io sono un presidente, non faccio né calciomercato, né altro. Mi avvalgo della collaborazione dei miei soci e mi fido di loro. Questa è una botta troppo pesante, certi atteggiamenti sono stati vergognosi e siamo stati umiliati come città, tifosi e città. Romaniello é il nostro allenatore fino a fine stagione, è giovane, gli abbiamo dato fiducia, rinforzi e la situazione si è complicata. In campo scendono i giocatori. Il Benevento però ha giocato in 14 perché tre giocatori della Casertana stavano con loro. Non so se metterò qualcuno fuori rosa, ci penserò. I giocatori sono scesi già in campo consapevoli di arrendersi

Commenti

1 commento

Rispondi a Giuseppe Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.