Tempo di lettura: 1 minuto
Piero Braglia
Piero Braglia

LECCE- Piero Braglia è contrariato a causa dello stop decretato dal Giudice Sportivo che lo costringerà a non essere in panchina domani contro il Melfi: “Mi dà fastidio non poter aiutare domani la squadra per via della squalifica, che, comunque, trovo estremamente ingiusta. – sancisce l’allenatore toscano – In questo momento il più grosso errore che potremmo commettere è quello di guardare le altre squadre. Il Melfi viene da una partita giocata male, che ci può stare nel corso di un campionato, ma prima avevano vinto 2-0 con l’Ischia. E’ una squadra giovane che corre molto e se non lo faremo anche noi andremo in difficoltà. Bisogna stare sul pezzo e lottare sempre, -continua Braglia- mancano 10 gare alla fine e se sbagli non hai più rimedio. I mesi in cui si decidono i campionati sono marzo e aprile, anche se conta molto anche come ci arrivi da un punto di vista mentale e fisico. Sono convinto –conclude- che domani i ragazzi non sbaglieranno partita, credo di avere a che fare con persone intelligenti, c’è un gruppo che sa quello che deve fare.”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.