Tempo di lettura: 1 minuto

exlibrisLECCE (di Filippo Simone)Mercoledì si è svolto nell’aula magna del Liceo Scientifico Banzi il consueto incontro per il progetto “Ex Libris” a cura della prof.ssa Marcello Rizzo che come coordinatrice dello stesso, anche questa volta ha avuto l’onore e il piacere di ospitare nei locali dell’istituto uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana, il prof. Marco Santagata. Una figura di primo piano nel panorama letterario italiano come detto, docente universitario a Pisa, ma anche critico letterario ed appunto scrittore. Da grandissimo italianista, il prof. Santagata è un profondo cultore e tra i massimi esperti di lirica classica italiana, di Dante e di Petrarca.

Al centro del dibattito tra professore e studenti è stato il suo ultimo libro “Come donna innamorata”.

Santagata è riuscito con questo libro (rifacendosi a Dante e raccontandoci la sua vita),  a raccontare in maniera eccellente, i modi ed i meccanismi di percezione del reale, propri dell’esperienza umana: a volte, alternando in modo sapiente cognizioni piene e parziali,  trascinando il lettore in una lettura spedita, propria di un romanzo, che cattura e conquista. Ne viene fuori un libro sorprendente, che avvicina il pubblico ad una figura, quella di Dante (ma il paragone potrebbe reggere anche con altre figure storiche) insegnata in maniera obsoleta e “pesante” , un personaggio quindi macchiato da un sistema scolastico, quello italiano, non al passo coi tempi.  E’ un Dante più contemporaneo di quanto si possa pensare, con i suoi dolori, le frustrazioni, i tormenti ed i fallimenti, che sono insiti nell’essere umano di ieri e di oggi.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.