Tempo di lettura: 2 minuti

Pasquale Corvino pres CasertanaIl presidente della Casertana, Pasquale Corvino, non ha accolto favorevolmente il pareggio rimediato dai suoi calciatori tra le mura amiche contro la Juve Stabia. Dopo essere passati in vantaggio, infatti, i falchetti sono stati recuperati dagli ospiti grazie ad un goal dell’ex Lecce Diop. Proprio questo secondo stop consecutivo, ha fatto riflettere il numero uno della società rossazzurra che, in conferenza stampa, ha di fatto ridimensionato gli obiettivi della propria squadra senza mezzi termini. “Dobbiamo tornare con i piedi per terra e prendere atto che questo pareggio, meritato dalla Juve Stabia che è una grande squadra, ridimensiona di molto le nostre ambizioni. Siamo contenti della posizione in cui ci troviamo in classifica anche perché eravamo partiti con ben altri obiettivi. Abbiamo buoni calciatori, ma rispetto alle altre squadre ci manca la mentalità vincente. Abbiamo giocato soltanto dieci minuti nel secondo tempo ed è inammissibile una cosa del genere. Il problema è di tipo mentale: se hai una mentalità vincente, dopo aver incassato il gol del pareggio, riparti alla ricerca della vittoria e invece noi ci perdiamo nel momento decisivo, come è successo oggi. Ripeto, manca quella mentalità vincente che hanno Foggia e Benevento che hanno recuperato tanti punti. Fanno un gioco lineare per l’intero incontro mentre noi ci perdiamo ed evidentemente non siamo ancora pronti per essere vincenti. Siamo da vertice grazie all’allenatore e alla squadra, ma non siamo un’ottima squadra. Romaniello a rischio? Non dobbiamo dare sempre la colpa a qualcuno. Sapevamo che mister Romaniello era giovane e preparato. Il problema non è di natura tecnica, lui non fa lo psicologo e non va in campo. Sono amareggiato perché mi dispiace per la gente, per le persone che ci sostengono e anche per la squadra a cui però, evidentemente, manca qualcosa caratterialmente. Adesso dobbiamo continuare a lottare cominciando dalla partita contro il Cosenza e sperare di raggiungere almeno i playoff”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.