Tempo di lettura: 3 minuti
monteroni
Il roster di Monteroni (foto A. Congedo – basketinside.com)

MONTERONI (di Gloria Leucci) – Si è svolta ieri la XIX giornata del Campionato Nazionale di Pallacanestro serie B – girone D che ha visto protagoniste in campo sul parquet salentino del Pala “Quarta-Lauretti” la MDDiscount Quarta Caffé Monteroni e la Goldengas Senigallia in una partita tutt’altro che tranquilla, terminata a favore dei salentini con il punteggio di 80-77. Un trionfo che fa guadagnare a Monteroni 2 punti importanti nella classifica. Dopo il minuto di silenzio in ricordo e onore di Ninì Ardito, ex arbitro internazionale di pallacanestro, e di Augusto Giomo, ex azzurro e allenatore benemerito, osservato su tutti i campi italiani, scendono in campo le due formazioni e danno avvio al match non in maniera propriamente brillante. I ragazzi schierati in campo da coach Stefano Manfreda tentennano nelle conclusioni e fanno fatica ad entrare in gara, permettendo ai marchigiani capeggiati da coach Alessandro Valli di acquisire un lauto vantaggio.

Una volta ingranata la marcia, però, Potì e compagni riescono a recuperare portando il risultato del primo quarto a 14-21 e mostrando agli avversari che non sarà facile abbatterli. Nel secondo periodo, infatti, la musica cambia: Monteroni si riappropria del suo campo e inizia un vero e proprio massacro su tutti i fronti. I gialloblù sembrano inarrestabili e infliggono agli ospiti un parziale di 31-12, andando negli spogliatoi in vantaggio di 12 punti. Nella ripresa dopo la pausa lunga si temeva che la compagine monteronese potesse ricadere in quell’orribile incubo che l’ha afflitta per più di un mese, il tanto odiato black-out post intervallo. In un primo momento infatti sembrava avesse ceduto ancora una volta a quell’oblio, ma successivamente ai primi minuti del terzo periodo ritorna a giocare come nella seconda frazione, con Rodriguez a capeggiare la fanteria. Ottima anche la prestazione di Serio che spinge Marinelli, il pivot marchigiano, a commettere il quarto fallo e lo costringe a sedersi in panchina e a risparmiarsi per l’ultimo quarto. Al suono della terza sirena il punteggio è di 61-48. Ma durante l’ultima frazione di gioco a far da padrone ci pensa Barsanti (Senigallia) che intraprende un vero e proprio bombardamento aereo da ogni posizione del campo, coadiuvato dalla precisa mano di Catalani. Senigallia rimonta mentre Monteroni tenta di riprendere in mano le redini della gara: in particolare la tripla messa a segno da Pierantoni, nonostante la forte pressione della difesa di Mocavero, fa venire il cardiopalma agli spettatori, rendendo infiniti glli ultimi istanti di gioco e regalando un finale da brivido al palazzetto salentino.

Al suono della sirena finale, i gialloblù ed i tifosi locali tutti tirano un sospiro di sollievo, con lo score ormai fermo sul punteggio di 80-77, mentre rimane l’amaro in bocca ai marchigiani per una partita in cui forse credevano molto. Una gara altalenante che ha regalato fiato sospeso e palpitazioni, contornata da una nota rosa: per la prima volta sul parquet di Monteroni ha arbitrato una rappresentante del gentil sesso, la senese Diletta Bandinelli. Buona prestazione quella data dai ragazzi guidati da coach Manfreda che riescono a conquistare due punti fondamentali non solo per la classifica ma anche per il morale stesso del basket monteronese. Ora si dovrà lavorare ancora di più per la prossima gara prevista il 7 febbraio alle ore 18:00 ancora tra le mura amiche del Pala “Quarta-Lauretti” che vedrà in campo la MD Discount Quarta Caffé Monteroni alle prese con l’Ecoelpidiense Stella Basket P.S. Elpidio.

LA PARTITA IN CIFRE:

MD DISCOUNT QUARTA CAFFÉ NPMONTERONI-GOLDENGAS PALLACANESTRO SENIGALLIA (80-77)

  • MONTERONI: Ingrosso 2, Paiano 2, Ianuale 6, Poti’ 18, Leucci 6, Prete (n.e.), Serio, Mocavero 15, Martina 7, Rodriguez 24. Allenatore Stefano Manfreda.
  • SENIGALLIA: Pierantoni 14, Marinelli 4, Gnaccarini 2, Catalani 18, Barsanti 27, Bertoni, Maddaloni 7, Caverni 5, Diotallevi, Pasquinelli. Allenatore Alessandro Valli. PARZIALI:14-21, 31-12, 16-15, 19-29
  • PROGRESSO: 14-21, 45-33, 61-48, 80-77
  • ARBITRI: Antonio Massafra di Firenze e Diletta Bandinelli di Murlo (Siena)
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.