Tempo di lettura: 1 minuto

bragliaLECCE – Alla vigilia del derby allo stadio “Degli Ulivi” contro quella Fidelis Andria che all’andata umiliò i giallorossi in casa davanti 10.000 spettatori vincendo pr 3-1, a fare il punto sulla squadra salentina è mister Piero Braglia. Nel consueto faccia a faccia con i giornalisti a Martignano, il tecnico toscano non ha nascosto i nodi che ancora vanno sciolti e le aspettative da questa gara. Ecco quanto ha affermato in sala stampa: “I nostri avversari, quando ci affrontano, danno sempre il massimo ed anche di più… Noi domani dobbiamo fare la nostra partita, cercando di portare a casa qualcosa nell’interesse comune. Un derby è sempre importante ma, a prescindere da questo, per noi tutte le gare sono importanti. Penso che il Lecce ora sia una squadra tosta, poi puoi vincere, pareggiare o perdere. Magari non saremo bellissimi, ma abbiamo un obiettivo in testa. La Fidelis Andria è una squadra fisica, organizzata, che si chiude e riparte poi bene. Si tratta di una squadra pericolosa alla quale bisogna prestare massima attenzione. Lo Sicco è un ragazzo rapido, veloce, che gioca  bene a calcio. Per me è un giocatore valido e spero che ci possa dare una mano. La classifica? C’è molto equilibrio perché, se cali di livello, puoi perdere contro chiunque“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.