Tempo di lettura: 1 minuto
Mister Antonio Germano
Mister Antonio Germano

GALLIPOLI- “Francavilla è un nome che porta bene al Gallipoli“, sorride così mister Germano, contento per il pareggio casalingo contro la seconda della classe. Nelle dichiarazioni riprese dal Corriere dello Sport, l’allenatore calabrese accoglie bene il risultato positivo che interrompe la mini-serie negativa intrapresa con le sconfitte con Serpentara e Torrecuso: “Questo pari, dopo le sconfitte che erano seguite alla esaltante vittoria sulla capolista Virtus Francavilla, ci voleva davvero. Abbiamo spezzato una serie nera. Il merito è tutto del mio gruppo. Sono i ragazzi che decidono, e quando ci mettono l’animo ce la fanno anche contro i giganti. Il Francavilla è la squadra più forte della categoria che io abbia mai incontrato. Ha una precisa identità di gioco, espressa da sei-sette calciatori che in Serie D si muovono alla grande“. I segreti del buon risultato stanno nelle piccole cose secondo l’ex Sansovino: “Abbiamo affrontato la squadra a viso aperto, ribattendo colpo su colpo, costruendo tre-quattro palle gol. Io non rinuncio mai ai due attaccanti e ai due esterni“. Il Gallipoli è stato bravo nonostante le avversità: “Avevamo un portiere baby tra i pali, Negro non in condizione e abbiamo finito in dieci per l’espulsione di Rosato“. 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.