Tempo di lettura: 2 minuti

albero luminarie lecceLECCE (di Italo Aromolo ed Eleonora Galati) – Lecce è come un’elegante signora che non può non vivere di dettagli: le basta una luce, un riflesso, un gioiello per stupire ancora una volta i propri corteggiatori. Nel periodo di Natale, si fa bella con quel corteo di luci e colori che invade le vie del centro e le conferisce, passando quasi inosservato, il tipico alone di magia un po’ locale ed un po’ globale. È arte sull’arte, spesso ignorata dagli occhi distratti del mondo ma più che mai adatta a illuminare uno stile di classe come quello del capoluogo salentino. In questi scatti (in calce trovate la gallery completa) riproponiamo le decorazioni natalizie della nostra Lecce a partire dal 2011: tra Piazza Sant’Oronzo, Piazza Mazzini e Corso Vittorio Emanuele II, ogni anno è un invito alla bellezza nel tentativo scoprire qual è il dettaglio più nascosto, l’addobbo più curioso.

Bambino in proiezione su Porta Napoli, 2012Anno dopo anno – Come Charlie Bucket si guardava attorno entrando per la prima volta nella fabbrica di cioccolato, con lo stesso stupore un qualsiasi turista avrebbe potuto ammirare Piazza Sant’Oronzo nel 2011: davvero notevoli la stella cometa sospesa sopra l’Anfiteatro romano, l’albero multicolore che toccava il cielo al centro della piazza o le centinaia di luci blu che si accendevano e spegnevano mimando la neve.

E siccome per una signora il buon gusto non può certo fermarsi al salotto più frequentato, ecco che anche Piazza Duomo si impregnava di spirito natalizio con un albero interamente costituito di lucine dorate (e tanto di stella all’apice) per fare compagnia al campanile. Nel 2012 il leitmotiv è stato più o meno simile con l’aggiunta di un particolare piuttosto in rottura con la tradizione: la proiezione di un bambino sull’arco di Porta Napoli, impegnato a produrre bolle di sapone, come augurio di innocenza e purezza per chiunque passasse di lì.

natale 2014E come ogni donna, consapevole della sua bellezza, conscia dell’ammirazione che suscita, sicura di essere protagonista di un corteggiamento in atto, Lecce, signora d’arte, regina di cultura, padrona di meraviglia, osa, negli anni, con i suoi ornamenti, tramutando quelle delicate lucciole in sfere d’oro, illuminando il Natale 2013 e 2014 dei suoi amanti che la contemplano. Un sentimento forte, sincero, dichiarato, quello per la nostra città anche nel Natale 2015. Una promessa d’amore che, in forma di luminarie, ha toccato vette mai raggiunte prima: il presunto “albero di sole lucine più alto del mondo” al centro del cuore di Lecce, circondato da pacchi-regalo splendenti sospesi a mezz’aria, da offrire a chiunque le doni uno sguardo attraverso un incantato tunnel di luci.

Ecco una photogallery delle varie installazioni luminose allestite in città negli ultimi anni:

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.