Tempo di lettura: 3 minuti
trofeo caroli
I festeggiamenti del Napoli, vincitore della Coppa Carnevale nel 2014

LECCE- È stato effettuato il sorteggio dei 7 gironi del prossimo “Trofeo Caroli Hotels XIII Torneo Carnevale di Gallipoli – Coppa Santa Maria di Leuca” in programma dal 4 al 9 febbraio 2016. Ventotto le formazioni (categoria Esordienti nati nel 2003 e nel 2004) partecipanti. Saranno dunque sette i raggruppamenti da quattro squadre dai quali accederanno ai quarti le prime classificate di ciascun girone e la miglior seconda.

Composizione gironi

Girone A (Leuca) –            INTER, LEEDS, EUROSPORT BRINDISI, CAPO DI LEUCA

Girone B (Leuca) –            ATALANTA, VICENZA, PALLO-IIROT, NITOR BRINDISI

Girone C (Gallipoli) –       MILAN, DINAMO TBILISI, PANTANELLI SIRACUSA, OSTIAMARE

Girone D (Gallipoli) –       EINTRACHT FRANCOFORTE, SASSUOLO, NICK BARI, REAL CASAREA

Girone E (Gallipoli) –       JUVENTUS, ZENIT SAN PIETROBURGO, SANT’ANIELLO, SOCCER FASANO    

Girone F (Gallipoli) –       ROMA, BARI, VIRTUS FRANCAVILLA, LOS AROMOS

Girone G (Gallipoli) –       TORINO, SUD TIROL, TARAS TARANTO, GALLIPOLI

Il Trofeo Caroli Hotels si disputerà su ben 22 campi di gioco del Salento (23 i comuni coinvolti con l’aggiunta di Melissano): Calimera, Carmiano, Casarano, Collepasso, Copertino, Galatina, Gallipoli, Lecce (CUS), Lequile, Maglie, Martignano, Melissano, Melpignano, Nardò, Otranto, Poggiardo, Racale, San Donato, Santa Maria di Leuca, Sogliano Cavour, Taurisano, Taviano, Tricase.  

L’ultima edizione del torneo organizzato dall’ASD Capo di Leuca è stata vinta dall’Inter, che ha battuto in finale la Juventus.

Numerosi sono i calciatori affermati passati dal Trofeo Caroli Hotels, che hanno calcato i campi della perla dello Jonio, Gallipoli, e del faro dei due mari, Santa Maria di Leuca: Alberto Paloschi, Davide Santon, Alessandro Florenzi, Gianluigi Donnarumma, Manolo Gabbiadini, Mattia De Sciglio, Dailey Blind, Jacopo Sala, Luca Marrone, Federico Macheda, Carlo Pinsoglio, Fausto Rossi, Libor Kozak, Christian Pasquato. Folta anche la rappresentanza di figli d’arte che hanno iniziato ad affacciarsi nel mondo del calcio con il torneo salentino: Christian Maldini, Giammarco Nesta, Giorgio Donadoni, Filippo Boniperti sono solo alcuni della lista.

La conferenza stampa di presentazione ufficiale si svolgerà l’ 8 gennaio alle 11 a Lecce nella Sala Consiliare di Palazzo dei Celestini, in collaborazione con la Provincia di Lecce e l’Unicef e il coinvolgimento dei Consigli Comunali dei Ragazzi (CCR) dei centri interessati per un progetto ad ampio respiro che unisce sport, solidarietà, promozione del territorio e interscambio culturale. La cerimonia di inaugurazione è programmata per Giovedì 4 Febbraio alle 18:00 presso la Galleria dei Due Mari a Gallipoli

Il prestigioso trofeo che verrà assegnato alla squadra vincitrice è opera dell’artista gallipolino Roberto Perrone. Il trofeo è realizzato in terracotta, cartapesta e pietre locali per evidenziare al meglio l’espressione dell’artigianato salentino. La scultura si sviluppa con forme irregolari, quasi a ricordare le linee del mare. Elemento principale e comune è il mascherone in cartapesta di impronta greca caratterizzante gli elementi architettonici che ornano i balconi barocchi del centro storico di Gallipoli. Il tutto è collegato da linee marcate, quasi come solchi nella terra, che partono dalla stilizzazione della fontana greca, simbolo della storia, cultura e continuità della tradizione gallipolina.

Notevoli le ricadute turistiche legate alla manifestazione sportiva derivanti dalle numerose presenze da parte delle famiglie che accompagnano i giovani calciatori alla scoperta del Salento e in termini di immagine e promozione per il territorio.

Albo d’Oro: 2002 AS Bari – 2003 FC Juventus – 2004 FC Juventus – 2005 FC Inter – 2006 AC Milan – 2007 FC Inter – 2009 AC Milan – 2011 FC Inter – 2012 FC Inter – 2013 AC Milan – 2014 SSC Napoli – 2015 FC Inter

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.