Tempo di lettura: 1 minuto

Lecce-FoggiaLECCE – Nel posticipo della 13^ giornata, il Foggia ha stoppato la capolista Casertana, battendola allo stadio “Zaccheria” per 2-0. Un successo che ha permesso ai Satanelli di mister Roberto De Zerbi di agganciare al secondo posto il Lecce a quota 22 punti, 5 lunghezze in meno rispetto alla formazione campana, finora la vera sorpresa nel girone C della Lega Pro. Le reti rossonere sono state messe a segno nel secondo tempo dal fantasista Sarno, su calcio di rigore, e da Sainz Maza, autore di un eurogol.

Un successo che rilancia i dauni e li rimette in corsa per la promozione diretta in Serie B. Il Lecce, reduce dall’affermazione in trasferta contro l’Akragas, prosegue intanto la sua preparazione in vista della sfida al vertice con il Messina, in programma sabato pomeriggio allo stadio “Via del Mare”. Capitan Papini e compagni ospiteranno una formazione che, dopo l’annata da incubo vissuta nella scorsa stagione, stanno disputando un campionato al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Con mister Arturo Di Napoli in panchina, il club siciliano è stato capace di raccogliere 21 punti ed è stato superato in graduatoria proprio domenica scorsa dal Lecce. I punti in palio nella prossima partita varranno insomma davvero tanto.

braglia allenatore lecceEcco perché mister Piero Braglia pretende la massima concentrazione ed applicazione dei propri dettami tattici da parte della sua squadra, che anche ai suoi occhi ha sofferto un po’ troppo al cospetto della compagine agrigentina. Oggi per i giallorossi doppia seduta d’allenamento, col tecnico salentino che dovrà valutare lo stato di forma degli acciaccati Doumbia, Salvi, Gigli e trovare il sostituto dello squalificato Camisa.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.