Tempo di lettura: 2 minuti

Akragas_logoufficialeLECCE- Un inizio arrembante, da sorpresa del campionato, seguito da una brusca flessione che pian piano ha fatto scivolare le quotazioni verso la parte centrale della classifica. L’Akragas di Nicola Legrottaglie si prepara alla partita contro il Lecce dopo un mese senza vittorie in campionato, periodo seguito ad un ottimo avvio con quattro vittorie in otto giornate. All’exploit in casa della Paganese, datato 17 dicembre, sono succedute tre sconfitte e due pareggi. Il dato curioso è che due pari sono maturati in altrettante trasferte (Catania e Lupa Castelli) mentre le tre sconfitte contengono due passi falsi in casa (0-2 con la Juve Stabia e 0-4 con la Casertana) per poi arrivare al brusco passaggio a vuoto della scorsa giornata in casa del Martina Franca (3-0 per gli itriani). Il calo ha avviato una situazione tumultuosa in casa Akragas, il tecnico Nicola Legrottaglie è sulla graticola ed alle 11 il presidente Gavarini indirà una conferenza stampa per fare delle comunicazioni. L’ex difensore di Chievo, Catania e Juventus proverà ad uscire dalla crisi senza snaturare la sua squadra, ora comunque nona in classifica a 15 punti (a quattro dal Lecce) ma distante solo tre lunghezze dalla zona play-out. La flessione ha portato l’attacco siciliano ad essere il secondo peggiore del campionato, in coabitazione con la Lupa Castelli Romani, ad un gol dal Lecce, in appannamento offensivo specialmente lontano dal “Via del Mare”. Non sono confortanti i numeri della difesa, in verità maggiorati dagli ultimi pesanti colpi subiti con Casertana e Martina). Quella dei Giganti, dietro alla Lupa Castelli, è la seconda peggiore retroguardia del campionato.

Per invertire la rotta, mister Legrottaglie punterà sul solito 4-3-3, modulo prediletto in questo campionato da una squadra che rispetto a quella dello scorso anno capace di imporsi nel Girone I della Serie D conserva solamente l’ala destra Giuseppe Savonarola, in perenne lotta per un posto nel tridente offensivo con Aloi, Madonia e Leonetti, spalle della punta centrale Di Piazza. Due ex compagni di Nicola Legrottaglie con il Catania in Serie A militano nell’Akragas: il terzino Ciro Capuano ed il centrocampista Sergio Almiron tengono alto quel tasso di esperienza che l’anno scorso era garantito dall’altro ex Catanese Davide Baiocco.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.