Tempo di lettura: 1 minuto
martina gentile
Martina Gentile

SURBO – Martina Gentile, del Gruppo consiliare La Svolta di Surbo, auspica che nel Comune si possa attuare il cosiddetto baratto amministrativo. Ecco la nota diramata a firma della consigliera di opposizione: «Nei giorni scorsi ho presentato una mozione per l’introduzione anche nella comunità di Surbo del “baratto amministrativo”. Si tratta di una misura attraverso la quale introdurre forme di collaborazione dei cittadini con l’Amministrazione per la cura, il recupero e lo sviluppo dei beni comuni urbani. Questa proposta, sostenuta anche dalla realizzazione di una bozza di regolamento che sottoporrò nei prossimi giorni al parere della Commissione Servizi Sociali e in seguito al Consiglio Comunale, rappresenta, in armonia con l’art. 24 del D.L. 133/2014 convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 164 del novembre 2014, uno strumento per alleviare le sofferenze di chi è prostrato dalla crisi e ha contratto un debito con la pubblica amministrazione. Si potrà, infatti, prevedere una vera e propria forma di baratto per i cittadini che vivano una situazione di indigenza e abbiano un debito da estinguere, per esempio per il mancato versamento di un’imposta comunale. Con l’introduzione del ‘baratto amministrativo’si potranno prevedere attività o prestazioni di pubblica utilità corrispondenti al valore della somma da corrispondere. I cittadini si renderebbero così parte attiva e potrebbero contribuire con maggiore energia allo sviluppo della coscienza civica, promuovendo una collaborazione con la pubblica amministrazione che sono certa favorirebbe il senso di appartenenza alla comunità e lo spirito di solidarietà. Auspico, pertanto, – conclude la consigliere Gentile – la più ampia collaborazione di tutte le forze politiche del Comune di Surbo per realizzare questo progetto che, già adottato presso altre comunità, potrebbe costituire un significativo strumento di lotta alla povertà e al disagio sociale».

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.