Tempo di lettura: 1 minuto

Asta 12 settembreMARTINA FRANCA (di Italo Aromolo) – Mister Antonino Asta analizza così la gara pareggiata per 1-1 contro il Martina Franca: “Prima di parlare vorrei sempre rivedere la partita, ma posso dire di essere ampiamente soddisfatto della prova dei ragazzi. Era da non crederci, stare sotto di due gol dopo tutte quelle palle gol. Evidentemente c’è una giustizia divina, perché quasi la andiamo a vincere se Diop non stoppa male quella palla negli ultimi secondi. I campionati delle squadre importanti sono fatti così, anche di questi pareggi. Ripeto, sono stra soddisfatto. Capita raramente di prendere due pali del genere, e come contro la Casetana rischiavamo di perdere dopo aver subito un solo tiro. Sul gol purtroppo Liviero si è fatto saltare con facilitá, il centrale si è perso l’uomo. Abbiamo avuto personalità, carattere nei fraseggi, nonostante la squadra sia nuova e ancora non si conosce. Oggi siamo arrivati 4-5 volte in porta, abbiamo giocato benissimo, Viotti è stato il migliore non della partita, ma dell’intera giornata di Lega Pro. Abbiamo pareggiato in dieci uomini, logico che se non vinci ti manca qualcosa, ma la prima sensazione è stata quella di una grande gara. Dobbiamo migliorare in zona realizzativa, certo. Se sono preoccupato per non aver vinto contro una squadra che in dieci non ha fatto neanche possesso palla? Premesso che ogni gara è difficile e il campionato è equilibrato” conclude il tecnico di Alcamo – “mi preoccuperei se non avessimo creato tante occasioni, invece oggi abbiamo avuto una supremazia netta”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.