Tempo di lettura: 2 minuti

Perucchini 3LECCE – Il suo nome è stato perennemenete presente nelle operazioni di calcio-mercato del Lecce, nella voce “in uscita” ma alla fine, pur essendo stato accostato al Bologna di Pantaleo Corvino, proseguirà sicuramente un altro anno la sua esperienza in maglia giallorossa, poi si vedrà per un eventuale rinnovo. Parliamo del portiere Filippo Perucchini, l’anno scorso tra i migliori numeri 1 della Serie B nonostante una stagione tutt’altro che felice per il Varese, club a cui era stato girato.

Ora è tornato alla ribalta in maglia giallorossa, soprattutto dopo l’esordio in campionato di domenica scorsa contro la Juve Stabia in cui si è messo in luce per un paio di parate che hanno negato la gioia del gol ad Arciadiacono, ma lui è un ragazzo con la testa sulle spalle e non si culla certo sui complimenti per un match, conscio che per meritarsi la riconferma tra i titolari avrà da sudare, vista la concorrenza e la qualità degli estremi difensori di cui il Lecce dispone.

Tornando alla gara del “Menti“, Perucchini ha ribadito un concetto emerso un po’ nelle dichiarazioni di tanti altri suoi compagni e cioè che questa squadra sta iniziando a fare vedere anche in campo di saper fare ed essere un gruppo compatto e dedito al sacrificio per la causa comune. Ne è dimostrazione l’aver ottenuto 3 punti importantissimi contro una diretta concorrente nella lotta alla promozione, per di più in trasferta ed in inferiorità numerica.

Un successo che fa morale, oltre che classifica e che permette alla formazione salentina di guardare alla prossima sfida con la Casertana con maggior serenità. Sarà un appuntamento a cui Papini e compagni vogliono presentarsi al meglio delle proprie possibilità, pur con le defezioni a cui mister Asta dovrà porre rimedio. Un altro big-match che non spaventa il portiere leccese, anche perchè si tratta solo di una delle tante tappe che ancora mancano alla fine del torneo e ha dei conti in sospeso che vorrebbe risolvere prima di partire verso l’Emilia. C’era infatti lui a difendere la porta del Lecce due stagioni orsono, quando solo in finale la truppa giallorossa si arrese al Frosinone, fallendo per la seconda volta consecutiva l’assalto alla Serie B. Ed è proprio quello il cruccio che l’ex Varese vuol cancellare, magari disputando una stagione ad alti livelli che permetta al Lecce ed ai suoi tifosi di gioire per la conquista del tanto atteso traguardo.

E proprio ai supporters giallorossi Perucchini invia un eloquente messaggio: con il loro aiuto sarà più facile affrontare la capolista Casertana a patto di non abbassare mai la guardia.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.