Tempo di lettura: 3 minuti
00527scarcella
Il bomber Scarcella

NOVOLI – Il Novoli rivelazione della passata edizione della Premiere League pugliese, esordisce nel migliore dei modi nel Campionato 2015-16. Al “Toto Cezzi” arriva il Barletta, relegato in questa serie dopo la mancata iscrizione in Lega Pro, e paga dazio ai ragazzi di Schipa che in modo prorompente si candidano ancora una volta al ruolo di mina vagante.

Eppure gli ospiti allenati da mister Pizzulli avevano iniziato col piede giusto, così come di piede il portiere novolese salva sul barlettano D’Ambrosio al quarto d’ora. Dieci minuti dopo il sig. Di Reda di Molfetta annulla un gol ai padroni di casa per un presunto fuorigioco di Lopetuso che di testa finalizza una buona azione confezionata con Scarcella. La gara si fa interessante e vive continui capovolgimenti di fronte: al 30° Scarcella va vicinissimo al gol, ma il tiro termina di pochissimo a lato. Poi ci prova il Barletta al 40° e al 42° con Ladogana prima e Martinelli poi, ma la difesa capitanata da Potì ruggisce su ogni pallone. Ad un minuto dal termine del primo tempo arriva il vantaggio “rossoblè”: Scarcella si invola, ubriaca gli avversari e mette in mezzo per l’accorrente Marasco che stoppa e dal limite fa partire la botta che si stampa sulla traversa e nel ricadere a terra lascia il segno sulla terra rossa del “Cezzi” di mezza figura all’interno della porta. Tra le proteste degli ospiti l’arbitro convalida.

NovolesiNel secondo tempo arrivano gli altri 3 gol, due di marca novolese e uno barlettana. Al 51°entra in area e serve Scarcella che dal cilindro del bomber estrae la perla domenicale, grande botta e due a zero.

Increduli i barlettani, si riversano nella metà campo avversaria cercando di riprendere la gara per i capelli e riescono con Sguera a ridurre le distanze. Il Novoli però vuole la vittoria e chiude l’incontro a quattro minuti dal termine con Giorgetti che fissa il risultato sul 3-1 e spiega alla squadra della città della “disfida” che questa è l’Eccellenza.

Al termine della gara sono intervenuti i due mister.

Mister Schipa: “Vittoria voluta cercata meritata. Abbiamo preparato la gara in settimana e sapevamo di affrontare una squadra tosta e battagliera, di categoria. Per i miei uomini meglio il secondo tempo del primo, ma posso ritenermi comunque più che soddisfatto. Il Campionato è di ottimo livello e saranno tutti match difficili. Noi dobbiamo rimanere umili, compatti, corti e rapidi, giocare con intensità come sappiamo, se poi rimaniamo uniti sotto tutti i punti di vista, potremmo traguardare gli obiettivi prefissati”.

Mister Pizzulli: “Peccato per quel gol non gol a fine primo tempo. Anzi nella prima frazione siamo stati noi a fare il match. Il Novoli non lo scopro certo io, è squadra tosta e gagliarda e qui sarà dura per tutti. Sono venuti fuori alla distanza, peccato davvero perché con con un po’ di fortuna avremmo potuto anche riprendere la partita”.

TABELLINO

NOVOLI – BARLETTA 3-1

NOVOLI – Raimondo, Carluccio, Elia, Cocciolo, Lopetuso, Potì Luca, Carlucci, Marasco (68° Iaia), Carlà, Scarcella, Giorgetti (88° Vantaggiato). A disp. Esposito, Fasiello, Quarta, Potì Giuseppe, Greco. All. Simone Schipa.

BARLETTA – Di Candia, Di Pinto, Piazzolla, Cantatore, Rizzi, Cifaratti, Martinelli (75° Di Francesco), Fabiano (61° Sguera), D’Ambrosio (46° Gadaleta) Ladogana, Zingrillo. A disp. Orizzonte, Albanese, Seccia, Spera. All. Domenico Pizzulli.

ARBITRO: sign. Di Reda di Molfetta

MARCATORI: 44° Marasco (N), 61° Scarcella (N), 79° Sguera (B), 86° Giorgetti (N).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.