Tempo di lettura: 2 minuti
vicedomini cassano nardò
Carlo Vicedomini e Simone Cassano

NARDÒ- Dopo i grandi sforzi fatti in sede di calciomercato, la parola spetta al campo. Lo stadio “Curcio” di Picerno, centro del potentino, ospiterà il debutto in Serie D dell’ACD Nardò nel suo nuovo corso dopo la rinascita della scorsa stagione. Il d.s. Corallo ha lavorato egregiamente per dare un organico forte a mister Nicola Ragno, perno del Toro dopo la promozione della scorsa stagione, concludendo la campagna acquisti con i “botti” Martinez e Ricciardo, entrambi abili ed arruolati per la trasferta di Picerno, partita dove l’obiettivo di far bene, con qualche sguardo ai quartieri altissimi della classifica, deve essere tradotto in giocate e risultati.

Ad attendere l’ambizioso Nardò ci sarà un’altra neopromossa nella quarta serie nazionale. Il Picerno, allenato da Maurizio De Pascale, cercherà di guadagnare la permanenza nella categoria trainato dall’attaccante centrale Savasta ed alle giocate del fantasista Salvatore Bacio Terracino, trequartista assieme ad Esposito. I lucani hanno già incrociato il Nardò nella prima fase della preparazione al campionato in occasione del triangolare al quale ha partecipato anche il Melfi. In quell’occasione, giocata su 45’, il Nardò vinse per 2-0. I padroni di casa cercheranno anch’essi di iniziare il campionato con il piede giusto, cercando anche di dare continuità al pareggio di lusso (3-3) nel test contro la Salernitana, risultato raggiunto in rimonta dopo l’iniziale 3-1 per i campani pronti alla Serie B.

Nella scelta del primo undici da schierare in campionato, Ragno potrebbe optare per il 4-4-2 provato spesso nella preparazione o per il 4-3-3. Davanti a Chironi, al debutto dopo la trafila giovanile spesa nel Lecce, dovrebbe già prendere posto Martinez, affiancato da uno tra Allegrini e Strumbo; in caso di condizioni non perfette del costaricano la coppia formata dal calabrese e dall’ex Andria caratterizzerà anche il debutto in campionato. Sulle fasce, senza l’assente Versienti, le maglie dovrebbero essere indossate da Cassano e Caporale, reinventato terzino in questo campionato. Riccardo Lattanzio sarà l’elemento su cui ruoterà la disposizione in campo del Toro: in caso di 4-3-3 sarà l’estremo sinistro del tridente con Corvino e Malcore (Ricciardo pronto a subentrare in corsa) ed in caso di 4-4-2 occuperà la fascia sinistra di mediana, con Montinaro sulla corsia opposta. Al centro la coppia Vicedomini-Lanzillotta potrebbe essere corredata, in caso di trio a centrocampo, da Gabriele Gigante. Mancheranno gli squalificati Prinari e Palmisano. 

I convocati per la sfida contro il Picerno (fischio d’inizio alle 15:00)

Portieri: Chironi, Liaci.

Difensori: Allegrini, Strumbo,
Martinez,
Mancarella,
Balistrieri,
Signore,
Caporale.

Centrocampisti: Vicedomini,
Lanzillotta,
Gigante,
Montinaro, Presicce.

Attaccanti: Lattanzio,
Malcore,
Corvino,
Ricciardo,
Facecchia,
Moriero.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.