Tempo di lettura: 1 minuto
luigi_manca
Luigi Manca

Il dott. Luigi Manca, consigliere regionale del Movimento Schittulli-Area Popolare e vicepresidente della III Commissione Sanità, è intervenuto sulla questione dell’illuminazione della Sala Operatoria dell’ospedale Santa Caterina Novella di Galatina, un fatto grave che evidenziala situazione precaria della sanità pugliese.

«La lampada scialitica fissa rotta da ben quattro anni in una delle tre sale operatorie dell’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina senza che nessuno, in questi anni, si sia preoccupato di denunciare la gravità della situazione e intervenire con immediatezza, per salvaguardare la professionalità dei medici e degli operatori e non mettere a rischio la vita dei pazienti (e lo affermo da medico e chirurgo, prima ancora che consigliere regionale e cittadino), è l’ennesima conferma del fallimento della sanità vendoliana, un modello di cui vergognarsi e non certamente da esportare e confermare. Per questo il Presidente Michele Emiliano deve avere il coraggio e il buonsenso non solo di fare presto chiarezza e riferire in Commissione e in Consiglio su quanto sta avvenendo in quella struttura, dove si starebbe provvedendo e continuando a operare con il supporto della luce degli smartphone; ma anche e soprattutto di nominare un vero Assessore alla Sanità. Lo stato comatoso della sanità pugliese e il numero delle emergenze ereditate richiedono infatti un impegno esclusivo e a tempo pieno, e non solo un’indignazione inutile e addirittura irritante, perché la Politica non può e non deve sottrarsi a responsabilità ben precise, e i cittadini pugliesi dopo gli enormi danni già subiti e vissuti sulla propria pelle, non meritano la beffa di scaricabarili patetici e grotteschi».

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.