Tempo di lettura: 7 minuti

ILSEGNALIBROBRINDISI – Dodici appuntamenti dal 23 luglio al 27 agosto a Brindisi per condividere il piacere della lettura anche nelle calde serate estive. Si chiama “ilSgnalibro – punto di lettura” la rassegna letteraria promossa e organizzata da La Feltrinelli Point di Brindisi che si terrà nel cortile dell’ex Convento delle Scuole Pie di Brindisi, in via Tarantini 39, nel centro storico di Brindisi. Un’iniziativa patrocinata dal Comune di Brindisi e in collaborazione di Aeroporti di Puglia, Banca Mediolanum, Grande Albergo Internazionale, Susumaniello Vineria e I giardini di San Biagio

Ad aprire la kermesse, giovedì 23 luglio, sarà il giornalista Antonio Caprarica, volto noto della televisione che per anni si è occupato di politica estera per la RAI, il quale presenterà il suo ultimo libro “Il romanzo di Londra” edito da Sperling&Kupfer. Caprarica in questo libro torna alla “sua Lonra, una città ancora tutta da scoprire, fatta di enigmi, ombre, fantasmi. Nei panni di novello Sherlock Holmes, l’autore ci guida sulle tracce del passato di una città affascinante e misteriosa.

A seguire venerdì 24 luglio, la scrittrice Rosangela Chirico presenterà il libro “Plastica”, edito da Kurumuny. A dialogare con l’autrice sarà la documentarista Cecilia Mangini. Il libro è un percorso a ritroso nella vita lavorativa di Donato Chirico, padre dell’autrice e operaio petrolchimico e allo stesso tempo un’indagine sulla Montecatini, a partire da quando era un’azienda chimica italiana di notorietà mondiale. La storia di una famiglia operaia, in particolare di un padre e una figlia, della malattia che porterà alla morte lui, Donato, e della fatica e dell’amore di lei, Rosangela, che di quel padre si prenderà cura fino all’ultimo giorno con grande coraggio, senza mai indulgere alla disperazione.

Martedì 28 luglio la scrittrice Vita Iaia presenta “Nel profumo dei gigli”, edito da Lupo Editore che narra la storia di Penelope una donna da lungo tempo in attesa di una verità. Da giovane amava la moto ed ora, a sessant’anni suonati, approda nella piccola chiusa comunità di un’assolata e arsa provincia con i suoi abiti sgargianti, carica di bagagli e di cicatrici. Nel paesino in cui ha acquistato e restaura una vecchia casa abbandonata il suo arrivo suscita curiosità e pettegolezzo, ma Penelope è conquistata dalla natura e dalle tradizioni in cui è cresciuto suo padre, all’epoca pittore noto per i dipinti dedicati agli ulivi e al respiro della sua arida terra.

Sabato 1° agosto Toni Capuozzo, vicedirettore del TG5 fino al 2013, e conduttore del settimanale “Terra!” per dieci anni, presenterà “Il segreto dei Marò” per Mursia Editore, un libro nel quale il giornalista non solo smantella le tesi indiane sulla colpevolezza dei due marò ma denuncia anche il distacco dei vertici militari e politici italiani. Toni Capuozzo ricostruisce gli eventi, a cominciare dalla legge che consentì l’impiego di personale militare a bordo di navi mercantili. Spiega il groviglio giuridico che ha intrappolato due Paesi amici, l’Italia e l’India, e il peso degli interessi economici e politici che hanno condizionato la vicenda, gli errori di tre governi e cinque ministri degli Esteri italiani. Ma soprattutto ricostruisce l’incidente del 15 febbraio facendo emergere tutte le contraddizioni e le lacune dell’inchiesta indiana e avanzando un’ipotesi di innocenza dei due militari, mai fatta propria dalla diplomazia italiana.

Lunedì 3 agosto Andrea Scanzi, giornalista del Il Fatto Quotidiano, presenterà il romanzo “La vita è un ballo fuori dal tempo”, pubblicato da Rizzoli, un libro amaro e poetico, con qualche vino e tanto blues, costruito sull’intreccio di voci e storie che fanno da sfondo alla rivolta tutta privata di un eroe molto moderno mentre fuori la realtà morde, e fa male, sotto il velo consolatorio della commedia. La satira esilarante di un Paese inventato, le cui vicende sono fin troppo riconoscibili.

Venerdì 7 agosto sarà la volta di Luca Bianchini – ha condotto per anni “Colazione da Tiffany” su Radio2 e collabora con “la Repubblica” e “Vanity Fair” – con il suo ultimo romanzo “Dimmi che credi al destino” edito da Mondadori. Tra humour inglese e una malinconia tutta italiana, il libro è una storia commovente di rinascita e speranza. Ambientato in una Londra dove il cielo cambia sempre colore e l’amore brucia a fuoco lento, Luca Bianchini racconta con il suo stile inconfondibile una storia che non avresti mai pensato di ascoltare, e che assomiglia terribilmente alla vita.

Domenica 9 agosto il telecronista sportivo Flavio Tranquillo, voce e volto noto del basket italiano e americano, ci presenterà “Altro tiro, altro giro, altro regalo” per Baldini&Castoldi. Cosa fa del basket uno dei giochi più belli al mondo? Tutto. Flavio Tranquillo racconta il suo amore per il Gioco, quello vero, in un saggio emozionante come una gara 7 delle Finals Nba: quattro quarti – senza dimenticare post e pre game – per scoprire la storia, i protagonisti e le strategie attraverso l’occhio esperto di chi la palla a spicchi l’ha sempre vissuta da vicino, cercando di trasmetterne il fascino e la magia di uno sport in cui il singolo può emergere ma, alla fine, ciò che conta davvero è sempre e solo la squadra.

Martedì 11 agosto Carmen De Stasio proporra il suo ultimo libro, appena pubblicato per Arianna Edizioni, “Come raccontare la magia delle parole”, caratterizzato, così come scritto nella prefazione a cura della scrittirice e poeta Franca Alaimo “dall’abbondanza di immagini, dalla fluidità della struttura sintattica, e dalla musicalità sottolineata dalla presenza, all’interno dei periodi, di rime, assonanze e consonanze, come nella poesia, i suoi simboli e oggetti magici gettano ponti fra cose distanti e le metafore aggiungono immagini alle immagini scovando affinità impensabili”. A dialogare con l’autrice sarà Pierfranco Bruni, scrittore, saggista, responsable del progetto Etnia del MIBACT e candidato al Premio Nobel per la Letteratura.

Giovedì 20 agosto l’appuntamento è con Luigi Bisigani e Paolo Madron con il libro “I potenti al tempo di Renzi”, pubblicato da Chiare Lettere. Si chiama “potere” in tutte le sue forme, i suoi tic, i suoi segreti, i suoi perché. Lo vogliono in tanti ma lo provano in pochi. Dopo la morte di Andreotti e l’elezione di Bergoglio, la mappa del potere in Italia è tutta da ridisegnare. Ora un uomo solo è al comando, Mattero Renzi, e un altro Matteo, Salvini, si è affacciato alla ribalta del teatro politico. La commedia è stata allestita e i due autori provano a raccontarla tra le pieghe di una cronaca che giornali e tv propongono solo in parte.

Venerdì 21 agosto Tito Faraci, sceneggiatore di Dylan Dog, proporra il suo ultimo romanzo pubblicato da Feltrinelli “La vita in generale”, un viaggio del protagonista dal paradiso all’inferno, fino a un momentaneo e grigio purgatorio. All’interno Frank Capra, Topolino, Totò e Il conte di Montecristo. Tito Faraci porta l’audacia delle storie dei fumetti dentro un romanzo comico-sociale vorticoso e appassionante.

Lunedì 24 agosto il giornalista di Italia 1 Davide De Zan con il suo libro “Pantani è tornato”, edizioni Piemme, dedicato al grande ciclista scomparso. Grazie a un lavoro d’inchiesta puntiglioso e serrato, dettagli, fatti e clamorose dichiarazioni si accumulano sotto gli occhi dell’autore e qui vengono documentati e analizzati nella loro sconvolgente evidenza. È così che hanno preso corpo due parole: complotto e criminalità organizzata. Due parole che gettano la loro lunga ombra fino al tragico epilogo, e impongono di evocarne una terza, ancora più terribile: omicidio.

Giovedì 27 agosto lo scrittore Angelo Roma presenta il suo romanzo pubblicato per Mondadori “Ancora più vita”. Ostuni, i trulli, la campagna. Una terra amatissima, a cui ritornare, una mamma speciale (come son tutte le mamme, ma la sua un po’ di più), la crescita, le opportunità colte al volo, anche se con fatica, l’approdo a Roma. E il cinema, il sogno, la bravura. Tutto narrato con una semplicità d’altri tempi.

Un ricco e intenso programma per una rassegna che vede grandi nomi del giornalismo e della letteratura italiana qui a Brindisi. L’inizio della presentazione è fissato per le ore 21.00 con ingresso gratuito.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.