Tempo di lettura: 2 minuti

Puglia Green Hour Le CesineLECCE – Prosegue il Puglia Green Hour 2015 partito lo scorso 21 giugno e che si concluderà il prossimo 26 luglio. Dal Gargano al Salento, dodici tra Parchi nazionali, Riserve naturali ed Aree marine protette diventano il palcoscenico di spettacoli dal vivo, rassegne artistiche e laboratori esperienziali in veste ecosostenibile. Ecco il programma degli eventi del 17 e 18 luglio nell’oasi naturale WWF delle Cesine:

VENERDÌ 17 LUGLIO – Canti, voli e altro all’interno delle Cesine – Percorso a piedi lungo i sentieri della Riserva, osservazione degli habitat ed ascolto e riconoscimento al canto degli uccelli del bosco.

– Ore 16:15 incontro centro visite masseria Cesine

– Ore 16:30 partenza visita guidata

– Ore 18:30 rientro

Costo del biglietto € 8,00 (€ 4,00 per i soci WWF) – Prenotazione obbligatoria al numero 329.8315714

– Ore 21:00 Incontro Centro Visite Masseria Cesine Astragali Teatro – Mascarimirì con “Ròma!”: immagini, parole, tamburi della cultura rom di Fabio Tolledi, Claudio “Cavallo” Giannotti, con Fabio Tolledi, Lenia Gadaleta, con i Mascarimirì: Claudio ‘Cavallo’ Giannotti – voce e tamburo, Vito Giannone – voce e mandolino, Alessio Amato – voce e synth, Dario Stefanizzi – voce e fiati; regia di Fabio Tolledi. (Ingresso gratuito. La prenotazione è obbligatoria e i posti limitati).

SABATO 18 LUGLIO – Sentieri nascosti e tane tra mirti e lentischi – Escursione trekking ed osservazione delle tane di volpi e tassi.

– Ore 16:15 incontro centro visite masseria Cesine

– Ore 16:30 partenza visita guidata

– Ore 19:00 rientro

Costo del biglietto € 10,00 (€ 6,00 soci WWF) – Prenotazione obbligatoria al numero 329.8315714

– Ore 21:00 Incontro Centro Visite Masseria Cesine, Bottega degli Apocrifi – NEL BOSCO ADDORMENTATO di Stefania Marrone, con Miriam Fieno, Paola Di Mitri, Fabio Trimigno, Vincenzo Scarpiello, Kingsley Ngadiuba; regia di Cosimo Severo. Anche nel titolo originale della fiaba di Perrault, La belle au bois dormante, protagonista non è la Bella Addormentata, ma il Bosco addormentato. Il punto di vista scelto per raccontare questa storia è quello del luogo che ne è attraversato: il ruolo del narratore è affidato non a caso alla luna, il filo rosso dello spettacolo è un folletto non meglio identificato, abitante del bosco, che interagisce con la vicenda in modo del tutto inconsueto. (Ingresso gratuito. La prenotazione è obbligatoria e i posti limitati).

Info e prenotazioni al numero 329.8315714 – lecesine@wwf.it – www.riservalecesine.it

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.