Tempo di lettura: 2 minuti
saveriooo
L’avvocato Saverio Sticchi Damiani

LECCE (di Car. Tom.) – Raggiante ed orgoglioso per l’operazione portata a termine con la massima meticolosità e professionalità. L’avvocato leccese Saverio Sticchi Damiani, rappresentante della cordata di imprenditori tutti salentini che ha rilevato le quote societarie dell’U.S. Lecce, si presenta alla stampa sorridente e pieno di buoni propositi, mantenendo però i piedi ben saldi per terra circa il futuro della “sua” tanto amata maglia giallorossa: “Questa non è una giornata come tutte le altre. Non avrei mai pensato di essere qui oggi con tutti voi, per parlare di un progetto faticosamente messo in piedi. A Savino Tesoro -dichiara l’avvocato- va il nostro ringraziamento per quello che ha fatto in questi tre anni, qualcosa che i leccesi non sono riusciti a fare e per questo lo slogan il Lecce ai leccesi.  Tesoro ha fatto un grande sforzo per agevolare questa trasferimento. Lavoreremo per il bene della squadra”: queste le prime parole del professionista nel presentare la “cordata” da lui messa in piedi.

L’IDEA – Una cordata tutta salentina, o quasi, con tutti i “proprietari” amanti del Lecce e del Salento: “Si è messo su un gruppo di imprenditori e di professionalità importanti e ci sarà anche il coinvolgimento di alcuni sponsor, che ci accompagneranno in questa avventura. Ci sarà un periodo di cogestione tra la vecchia e la nuova proprietà, nel quale, comunque, opereremo con le nostre forze. Il nostro gruppo è composto da un imprenditore il cui nome è circolato in questi giorni, che è Enrico Tundo, ci sarà una persona giuridica, con a capo Corrado Liguori, che comprenderà professionisti ed imprenditori. Ci sono dei singoli professionisti come il prof. Salvatore De Vitis e Ferdinando Aiello. All’interno della società ci sarà anche il Prof. Stefano Adamo, vedremo con quale ruolo”.

Qui di seguito le sue dichiarazioni:

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.