Tempo di lettura: 3 minuti
Novara_Final4Berretti_premiazione
Foto Ufficio Stampa Lega Pro

Il Novara vince il Campionato Nazionale Dante Berretti 2014-15, edizione numero 49. La squadra di mister Gattuso si è aggiudicata lo scudetto di categoria battendo, allo stadio Turina di Salò, l’Aversa Normanna per 2-1.

Un match equilibrato sia sul piano agonistico che tattico. Sono scese in campo due formazioni ben organizzate che hanno fatto vedere un buon calcio.

Fischio d’inizio e il Novara ha subito sbloccato il risultato. Parravicini, su assist basso di Torregrossa, è andato in rete al primo minuto di gioco, spiazzando la difesa avversaria. L’Aversa Normanna ha provato a rispondere al 15′ pt con Marzano, che ha sfiorato il palo con un tiro dal limite dell’area. Il continuo pressing dei campani non è però servito a trovare il pareggio e i piemontesi hanno allungato le distanze al 25′ pt ancora con Parravicini, che ha messo a segno il suo decimo goal stagionale. Due traverse hanno chiuso i primi 45 minuti di gioco: la prima di Parravicini per il Novara e la seconda, allo scadere, per i granata su tiro di Del Prete.

La prima rete dell’Aversa Normanna è arrivata al 14′ del secondo tempo, grazie ad un potente tiro del capitano Martiniello che, sugli sviluppi di una mischia in area, anticipa e sorprende Montipò. A nulla sono valsi i ripetuti attacchi della formazione di mister Chianese.

Il Novara, medaglia d’oro, e l’Aversa Normanna, seconda classificata, sono state premiate dal Vicepresidente della Lega Pro, Archimede Pitrolo, che ha dichiarato: “Si è chiuso oggi il Berretti con un’avvincente finale, che ha reso giustizia ad un campionato entusiasmante e confermato la crescita tecnica di tanti giovani talentuosi e capaci. La Final Four rappresenta una buona vetrina a livello giovanile e lo dimostra il fatto che in tribuna erano presenti tanti osservatori di club di serie A e B”.

Archimede Pitrolo si è poi rivolto alle società, sottolineando come “La Lega Pro da sempre mira a valorizzare i giovani e il merito deve essere riconosciuto anche all’importante lavoro svolto dai club che, con impegno e sacrificio, investono in una politica dedicata alla formazione di settori giovanili organizzati e strutturati. Le squadre saranno più forti e competitive se potranno disporre di calciatori sportivamente completi e cresciuti nel proprio vivaio”.

Il Presidente della Feralpisalò, Giusseppe Pasini, ha consegnato a Nicolas Parravicini, classe ’97 del Novara, il premio come “Miglior Giocatore Berretti”.

Lo scorso anno il trofeo Dante Berretti andò ai blucelesti dell’Albinoleffe, che si imposero sul Lecce per 3-1.

Le curiosità? Il Novara fa tripletta: il tricolore Berretti vinto dagli azzurrini si aggiunge ai due traguardi raggiunti dalla prima squadra, che ha conquistato il primo posto in campionato nel girone A e la Supercoppa di Lega Pro. La storia si ripete: nella stagione sportiva 2009-2010 i piemontesi, allora guidati da Attilio Tesser, centrarono gli stessi tre obiettivi.

 TABELLINO

NOVARA – AVERSA NORMANNA 2-1

Primo tempo: 2-0 / 1′ minuto di recupero Secondo tempo: 2-1 / 4′ minuti di recupero Arbitro: Francesco Guccini – Albano Laziale Assistenti: Simone Sgheiz – Como, Giorgio Ceravolo – Catanzaro

Reti: 1′ pt Parravicini (N), 25′ pt Parravicini (N), 14′ st Martiniello (A)

Angoli: 4-4
Ammoniti: 29′ pt Del Prete (A), 2′ st De Matteis (A), 8′ st Davighi (N), 11′ st Pisoni (N), 29′ st Russo (A), 33′ Romano (A), 45′ st Finizio (A)
Note: 400 spettatori. Allontanati dalla panchina dell’Aversa Normanna l’allenatore in seconda e il team manager

NOVARA (3-5-2): Montipò, Villanova, Beye, Davighi, Migliavacca, Augliera, Pisoni, Schiavi, Torregrossa (28′ st Lamcaj), Ramponi (31′ st Salvatore), Parravicini. A disposizione: Pegorin, Li Gotti, Nava, Antonelli, Parol. All. G. Gattuso

AVERSA N. (4-3-3): Salese, Petricciuolo (25′ pt Russo), De Matteis, Calvanese, Amitrano, Aprile (13′ st Romano), Venditti, Finizio, Del Prete (41′ st Granata G.), Martiniello, Marzano. A disposizione: Granata A., Cimitile Cortese, Celentano, Palomba. All. M. Chianese

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente così come è giunto in Redazione . Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di “Leccezionale”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.