Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Spiacca anche il nome del centrocampista ex Lecce Fabio Caserta, capitano della Juve Stabia, nell’inchiesta in corso sullo scandalo calcioscommesse. Il giocatore è finito nelle intercettazioni non per episodi riguardanti le partite delle vespe, ma per una combine non andata a buon fine della partita di Serie D tra Hinterreggio e Neapolis. Caserta viene infatti definito un “socio di fatto dell’Hinterreggio“, in quanto la moglie detiene il 25% delle quote del club ma, secondo quanto scrive la procura, “gli fa solo da prestanome”. Per la sua vicinanza ai giocatori calabresi, Caserta era stato quindi individuato dall’organizzazione criminale come la persona giusta per favorire la vittoria del Neapolis.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.