Tempo di lettura: 1 minuto

yyyLECCE (di Car. Tom.) – Un allenamento sotto il sole quasi estivo che riscaldava il manto erboso del “Via del Mare” ed un appuntamento per questa sera per cenare tutti insieme. È continuato così anche oggi con una seduta pomeridiana il blando lavoro del Lecce agli ordini di mister Alberto Bollini, in attesa del definitivo “rompete le righe” che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni.

“Lopez sembri un fustino di Dixan con quei pantaloni”: così  sorridendo l’allenatore giallorosso al terzino sinisto uruguaiano che, prima dell’inizio della seduta, si è divertito a giocare in porta e a parare i tiri di Moscadelli e soci.

“Siamo sempre meno, domani saremo solo in quattro?”: queste le parole di un ironico Lopez ai compagni prima dell’inizio del riscaldamento atletico. In effetti, coloro che si sono visti in campo erano i soli  (in 13) Scuffia, Caglioni, Moscardelli, Abruzzese, Mannini, Gustavo, Embalo, Doumbia, Vinetot, Herrera e lo stesso Lopez. I due difensori Diniz e Di Chiara erano, invece, seduti in panchina.

Solito lavoro atletico con il preparatore Manuel De Maria, collaboratore del tecnico di Poggio Rusco, subito dopo esercitazioni sul possesso palla e spazio, infine, alla consueta partitella sei contro sei. Domani altro allenamento al mattino al “Via del Mare” alle ore 9:30 e sempre a porte aperte.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.