Tempo di lettura: 1 minuto

pagelleLECCE (di Carmen Tommasi) –  Con il cuore che batte sempre più forte, con la voglia di spaccare il campo in due, con le gambe che corrono ancora e con quella rabbia accesa di aver perso (colpevolmente) troppi punti, con 11 sconfitte totali, per strada: con questi stati d’animo il Lecce di Alberto Bollini si prepara ad affrontare l’ultima sfida di campionato, gli ultimi 90′ minuti, in casa della Vigor Lamezia. L’ultima partita che potrà valere un campionato intero. La splendida tripletta di Abdou Doumbia contro l’Ischia, nove gol stagionali per il rinato attaccante franco-maliano, tiene timidamente accesa la speranza di Abruzzese e soci di accedere ai play-off, perché si è verificata la contemporanea vittoria di tutte le altre concorrenti che precedono il Lecce in classifica.

Ed ecco che si è arrivati all’ultima giornata di campionato, con la formazione giallorossa costretta necessariamente a portare a casa i tre punti, ma soprattutto a sperare, con intensità, che almeno due tra Casertana, Juve Stabia e Matera facciano un passo falso e si lascino superare in classifica proprio all’ultimo giro della “corsa”. “Fino alla fine”: urlano, scrivono, pensano e dicono in molti, anche se quella speranza è appesa davvero ad un sottilissimo filo, un filo impercettibile. Si sa sperare non costa nulla, anche se farlo può far “male” a quei cuori che ancora ricordano con rammarico quelle due ultime finalissime play-off, e non solo, perse in malo modo. Perchè quei cuori, ricordano e soffrono ancora. Intensamente.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.