Tempo di lettura: 1 minuto

miMARTINA FRANCA (di Carmen Tommasi) –  Alberto Bollini sorride per la vittoria del suo Lecce in casa del Martina Franca, tira un sospiro di sollievo ed è soddisfatto dell’atteggiamento avuto in campo da capitan Bogliacino e compagni: “Giocare contro una squadra come il Martina non è mai facile e per questo ci tengo a fare i complimenti ai miei giocatori. La mia squadra è scesa in campo con grande voglia di fare bene e di tornare alla vittoria esterna, riuscendoci meritatamente al termine di una gara dominata e propositiva. Finalmente i tre punti in trasferta? Questa è stata solo l’ennesima buona prestazione -spiega l’allenatore di Poggio Rusco- di cui siamo stati protagonisti in questo periodo, anche fuori casa. Prima di oggi, però, non eravamo riusciti a raccogliere quanto meritato purtroppo”.

L’ANALISI – Il tecnico mantovano ha, poi, analizzato in maniera approfondita tutto il corso della gara: “Nel primo tempo abbiamo subito provato a fare il nostro gioco sugli esterni, ma sicuramente potevamo fare meglio sul piano della gestione della palla ed in area di rigore. Tutt’altra storia invece nel secondo tempo, quando abbiamo costruito molto di più senza rischiare mai e riuscendo a trovare il gol dopo aver colpito due traverse. Poi abbiamo gestito senza problemi il risultato e abbiamo portato a casa tre punti meritati“.

CREDERCI ANCORA – Bisogna vincere le ultime due gare stagionali e sperare in qualche passo falso degli avversari: “Noi ci crediamo e dobbiamo innanzitutto guardare in casa nostra per vincere le ultime due gare. Il Melfi, oggi, come ha anche fatto con noi, ha dimostrato che nessuna gara è facile o già vinta e che il campionato è aperto per quanto riguarda quello che è il nostro obiettivo. Pensiamo a noi, a fare il nostro,  e poi si vedrà…”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.