Tempo di lettura: 1 minuto
Javier Ernesto Chevanton dopo il 2-1 al Napoli
Javier Ernesto Chevanton dopo il 2-1 al Napoli

LECCE – Lui alla Juventus segnò una rete nello storico 4-3 che il Lecce inflisse ai bianconeri nella stagione 2003/’04 con mister Delio Rossi in panchina. Una trampolino di lancio che fruttò ad Ernesto Javier Chevanton il passaggio al Monaco, la formazione che stasera affronta proprio Buffon e compagni nel ritorno dei Quarti di finale della Champions League.

Un’esperienza agrodolce per l’attaccante uruguaiano, contrassegnata da un grave infortunio che ne compromise il decollo decisivo per la sua carriera, il quale è rimasto nel cuore di tanti tifosi del Lecce, così come una simpatia è rimasta nel cuore del funambolico sudamericano per la squadra del Principato.

Non ne fa certo mistero il “puntero” nato a Juan Lacaze, ma ormai leccese d’azione, che ha rilasciato ai colleghi di tuttomercatoweb alcune dichiarazioni assai significative in tal senso. Il popolare “Cheva” ha apertamente affermato di tifare per il Monaco e che la formazione allenata da Jardim, a suo giudizio, passerà il turno ed approderà in semifinale della maggiore competizione calcistica europea. Una previsione pro monegaschi che Chevanton motiva con la fiducia riposta in un altro attaccante che in passato fu in predicato di approdare alla corte dell’U.S. Lecce, ossia quel Berbatov che oggi, avviato ormai sul viale del tramonto, ha trovato nuova linfa e nuovi stimoli nel paradiso dei miliardari di mezzo mondo. Al campo, come sempre, il verdetto finale…

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.