Tempo di lettura: 2 minuti

conferenza popolari foto“ Udc, Centro Democratico e Realtà Italia insieme perché ci ritroviamo in un unico progetto a sostegno di un candidato credibile del quale condividiamo gli obiettivi ed il suo definirsi “Sindaco di Puglia”.

È quanto affermato dal presidente del Gruppo regionale Udc Salvatore Negro che oggi ha fatto gli onori di casa durante la conferenza stampa per la presentazione della lista dei Popolari” che sostiene la candidatura di Michele Emiliano presidente e vede insieme l’Udc, Realtà Italia e Centro Democratico. Presenti alla conferenza, oltre al capogruppo Negro, anche il segretario regionale Udc Puglia on. Salvatore Ruggeri, il segretario del Centro Democratico on. Angelo Sanza, il Presidente nazionale di Realtà Italia Giacomo Olivieri, il commissario regionale di Realtà Italia Ninni Borzillo, i consiglieri regionali Euprepio Curto, Peppino Longo e Tommy Attanasio.

“Il nostro progetto è bene sintetizzato in quel cuore che racchiude i simboli dei nostri partiti e negli slogan che abbiamo scelto per questa campagna elettorale “Uniti per la Puglia” e la “Puglia nel cuore” che racchiudono anche il lavoro che in questi anni abbiamo portato avanti alla Regione Puglia”, ha sottolineato il capogruppo Negro. “Le nostre comuni origini e valori ancora una volta ci chiedono di mettere l’uomo al centro dell’azione politica. Per questo il nostro impegno sarà soprattutto a favore delle categorie più svantaggiate e dei lavoratori come gli LSU di Puglia, ma anche per migliorare quel servizio sanitario regionale che soffre ancora di gravi criticità. In questi anni abbiamo avuto spesso il disagio di avere un presidente occupato su altri fronti che non erano quelli pugliesi. Siamo certi che questo con Emiliano non accadrà. Il sindaco di Puglia starà con i piedi sul territorio. Una istituzione come la Regione ha bisogno di un impegno totale e non part-time”.

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente così come è giunto in Redazione . Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di “Leccezionale”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.