Tempo di lettura: 1 minuto

Prima guerra mondialeLECCE – La Delegazione provinciale di Lecce dell’Istituto delle Guardie d’Onore al Pantheon (ente morale del Ministero della Difesa) ha organizzato per oggi pomeriggio, a partire dalle ore 17:00, un convegno sulla Prima Guerra Mondiale, in occasione del centenario. L’evento si terrà nell’auditorium “Luigi Russo” dell’istituto “Galilei-Costa” in piazza Palio, a Lecce.

L’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon è patriottico, apolitico, apartitico e si propone di fornire con i propri iscritti una Guardia d’Onore alle Tombe dei Sovrani d’Italia; mantenere vivo il culto della Patria ed il senso dell’Onore; esaltare, custodire e tramandare le glorie e le tradizioni militari della Patria; conservare e consolidare i vincoli di amicizia e di solidarietà fra tutti gli iscritti; tenere i necessari collegamenti con le Istituzioni civili dello Stato, con le Forze Armate e conservare stretti rapporti di collaborazione con le Associazioni Combattentistiche e d’Arma italiane ed estere.
Prima Guerra Mondiale convegnoLe Guardie d’Onore, dunque, sono un Istituto Combattentistico fondato il 18 gennaio 1878, giuridicamente riconosciuto, eretto in Ente Morale e posto sotto la vigilanza del Ministero della Difesa. Inoltre, la lettera del Gabinetto del Ministero della Difesa autorizza ufficialmente le Guardie d’Onore alla partecipazione a tutte le cerimonie pubbliche ed ufficiali.
Tra gli altri, all’appuntamento leccese prenderanno parte, in qualità di relatori, l’ispettore nazionale alla Cultura dell’Istituto, Prof. Ciro Romano, docente universitario di Storia Moderna a Napoli; il Prof. Gianni Donno, docente di Storia contemporanea presso l’Università del Salento; il Prof. Tommaso Bucci, fiduciario dell’Association Inyternationale Reine Hélène ed il Gen. Salvatore Chiriatti, presidente provinciale dell’Associazione nazionale Reduci Prigionia, Internamento e Guerra di Liberazione. A moderare il dibattito sarà Valentino Latorre, responsabile provinciale del Gruppo Savoia.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.