Tempo di lettura: 1 minuto
Luis Gabriel Sacilotto
Gabriel Sacilotto, centracampista U.S. Lecce

LECCE (di Car. Tom.) – La gara di venerdì sera con la Juve Stabia, che ha regalato tre punti preziosissimi per la classifica del Lecce, è costata invece cara a Gabriel Sacilotto. Il centrocampista brasiliano ha abbandonato per infortunio il terreno da gioco al 13′ del primo tempo ed è stato sostituito da Andrea Beduschi: “Saci” si è procurato una distorsione al ginocchio destro e nella giornata di ieri si è sottoposto a cure fisioterapiche.

Il calciatore giallorosso, che compirà 32 anni il prossimo 13 marzo, potrebbe star lontano dal terreno di gioco almeno fino a fine campionato ed eventualmente rientrare in caso di playoff, ma non è detta l’ultima parola visto che, il mediano originario di Americaina deve ancora sottoporsi ad ulteriori esami strumentali per verificare l’entità dell’infortunio e per capire se sono coinvolti o meno i legamenti. Momento in cui si potranno valutare, quindi, i reali tempi di recupero che potrebbero essere anche più positivi rispetto a quanto prospettato sopra.

Per il centrocampista romano Romeo Papini, invece, l’infortunio alla caviglia destra con distacco osseo dal malleolo tibiale, a cui è incappato nella gara con la Casertana allo stadio “Pinto”, sembra molto meno grave del previsto.  L’ex Carpi, classe ’83, ha lavorato in palestra, ha già tolto la valva gessata e potrebbe ritornare in campo molto prima di quanto era stato prospettato nel momento dello stop. Niente stagione finita, quindi per  “il Papo” che non vede già l’ora di ritornare a piazzarsi prima possibile al centro della mediana giallorossa: eh si, “sempre lì, lì nel mezzo” come canta Luciano Ligabue.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.