Tempo di lettura: 2 minuti
11006055_10204522964006622_1423956253_n
I giallorossi ospitano venerdì sera la Juve Stabia

LECCE (di Carmen Tommasi) – Arriva la Juve Stabia al “Via del Mare”, poi la Salernitana, e l’obiettivo sono sempre i tre punti. Il risultato pieno pensando solo al terzo posto, al momento distante tre lunghezze, e con il solito ragionamento del concentrarsi a “partita dopo partita”, ricordando che l’ostacolo è sempre dietro l’angolo nel tosto ed equilibrato girone C della nuova Lega Pro Unica. Dove chiamarsi Lecce, o essere il Lecce, non fa vincere di certo le partite o non rende agili trasferte come quella di domenica scorsa allo stadio “Pinto” di Caserta dove, dopo tre risultati utili di fila, è arrivata la prima sconfitta con Alberto Bollini sulla panchina dei salentini.

Papini e MoscaASSENZE DI LUSSO – Contro le vespe, terze in classifica con 51 punti, sarà un Lecce decimato in mediana con Romeo Papini infortunato e Filipe Gomes e Stefano Salvi appiedati per una giornata dal giudice sportivo. Tra gli indisponibili ci dovrebbe essere anche il centrocampista uruguaiano Mariano Bogliacino (l’ex Napoli è bloccato e in fase di recupero dal problema al polpaccio destro). Non sarà del match nemmeno il difensore centrale di Andria Giuseppe Abruzzese, “stoppato” anche lui per una giornata di squalifica.

SACILOTTO PLAY – Formazione, quindi, quasi tutta da rifare per l’ex di Eddy Reja che non dovrebbe cambiare modulo e dovrebbe, comunque, affidarsi al solito 4-3-3, non potendo nemmeno passare al 4-2-3-1 (come fatto nella fase finale della gara con la Casertana) per la non presenza in rosa di due elementi da piazzare davanti alla difesa. In porta dovrebbe esserci Caglioni (anche se ieri l’ex Crotone ha lavorato in palestra, con Tommaso Scuffia che “riscalda” i guantoni), in difesa Mannini, Diniz, Vinetot e Lopez, centrocampo con Sacilotto nel ruolo di play con a destra Lepore e a sinistra Herrera. Tridente d’attacco composto da Gustavo, Moscardelli ed Embalo. Le possibili alternative potrebbero essere Beduschi nel suo ruolo naturale di terzino destro e Mannini avanzato in mediana; l’ex Catanzaro Gianluca Di Chiara in difesa a sinistra e Lopez nel centrocampo a tre.

Ultras lecce amore infernoTUTTI AL “VIA DEL MARE” – Per la doppia gara casalinga (la prima in programma venerdì sera alle 20:45 e la seconda mercoledì 11 marzo, ore 20.30), l’U.S. Lecce ha deciso di incentivare la presenza dei tifosi al “Via del Mare“, con il prezzo dei biglietti scontati a un euro e con delle agevolazioni per gli abbonati. L’obiettivo è quello di riempire lo stadio leccese con la presenza di più supporter giallorossi possibili nel doppio impegno casalingo “terribile” con le prime della classe. L’aiuto e il calore del pubblico amico, si sa, potrebbe essere l’arma in più per battere Juve Stabia e Salernitana. Il famoso e desiderato dodicesimo uomo in campo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.