Tempo di lettura: 2 minuti

foto1memorialNella giornata di lunedì 2 marzo alle 11,00 presso le Officine Cantelmo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del 1° Memorial Gabriele Capoccia. L’evento di basket è patrocinato dal Comune di Lecce, dalla Fip e dal Coni ed è organizzato per commemorare la figura di Gabriele Capoccia, presidente per oltre vent’anni della Federazione Italiana Pallacanestro provinciale, scomparso meno di tre anni fa. Hanno preso parte alla Conferenza Pierandrea Casto per la Segreteria organizzativa, Loredana Capoccia (figlia di Gabriele Capoccia), Tonino Fiorentino (allenatore della Pallacanestro Lecce e ex bandiera della Libertas Lecce negli anni ’70) ed Antonio Lezzi (allenatore della Nuova Pallacanestro Monteroni ed ex allenatore della Libertas Lecce tra il 99 e 2001).

L’evento che si svolgerà al PalaVentura mercoledì 4 p.v. ad iniziare dalle ore 16 (ingresso gratuito) avrà al proprio interno due momenti fondamentali: 1) il Torneo U14 che vedrà le tre squadre cittadine (Pallacanestro Lecce, New Basket Lecce, La Scuola di Basket Lecce) e l’Andrea Pasca Nardò contendersi il Trofeo Capoccia. 2) la partita amichevole tra la Nuova Pallacanestro Monteroni, che disputa il torneo di B nazionale e una selezione dei giocatori che hanno indossato (prevalentemente negli anni ’90) la canotta della gloriosa Libertas Lecce, unica società cittadina ad aver disputato il torneo di B nazionale.

foto2memorial“Vogliamo che l’evento, oltre ad essere un modo per ricordare il compianto Gabriele Capoccia, sia una vera festa del basket in città”, ha dichiarato Pierandrea Casto, uno degli organizzatori del Memorial. “E’ la festa di tutti gli appassionati, si potranno ammirare nuovamente tanti atleti che hanno fatto la storia del basket leccese  e speriamo che la città risponda con una buona cornice di pubblico”. Tonino Fiorentino ha ribadito: “Volevamo organizzare già da tempo un evento di tale portata. Gabriele è stato fondamentale per la crescita del movimento in città e nel Salento e sono felice che si possa onorare la sua figura con questa manifestazione che unirà il passato, il presente e il futuro del basket in provincia.” Anche Antonio Lezzi ha voluto mettere in evidenza l’importanza della storia per la costruzione del futuro: “Un evento del genere è sicuramente fondamentale per il movimento cestitistico leccese perché è solo guardando a quanto si è fatto bene in passato che si può cercare di crescere”.

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente così come è giunto in Redazione . Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di “Leccezionale”.

 

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.