Tempo di lettura: 2 minuti

Casertana-LecceLECCE – Sarà una gara-verità allo stadio “Pinto” per la Casertana che domani pomeriggio (ore 16:00), contro il Lecce, si giocherà una buona fetta di chance di proseguire il sogno da matricola terribile chiamato Serie B. Il tecnico dei campani, Sasà Campilongo, sta valutando l’11 migliore da schierare al cospetto del quotato squadrone giallorosso che in classifica è davanti ai rossoblù di 3 lunghezze. Il tecnico dei “falchetti“, durante le scorse sedute d’allenamento della sua formazione, ha schierato i propri uomini con un modulo speculare a quello del Lecce, ossia il 4-3-3.

In particolare, l’assetto provato prevede Fumagalli in porta, Idda schierato esterno destro e Rainone centrale difensivo in coppia con Mattera, mentre a sinistra la scelta dovrebbe ricadere su Tito per formare i 4 di difesa. Per il trio di centrocampo si prevede un ballottaggio tra Carrus e De Liguori, oltre a Marano e Rajcic, mentre in avanti Cisse fungerà da attaccante centrale e sulle fasce, ad agire nel tridente d’attacco, ci saranno Mancino e Cunzi.

Proprio il tecnico dei campani, ai microfoni dei colleghi del sito goldwebtv.it ha analizzato la sfida con il Lecce di mister Bollini dichiarando che, nonostante la Casertana sulla carta sia inferiore alla compagine ospite, sarà una gara da vincere ad ogni costo, provando ad avere il sopravvento anche a livello psicologico sugli avversari, disputando la cosiddetta “gara perfetta”. Nonostante egli abbia riconosciuto la grande qualità di cui è composta gran parte della rosa dei giallorossi, a rendere comunque ottimista l’allenatore casertano sono le recenti prestazioni della sua squadra, fatte di un buon possesso palla, di equilibri che questo gruppo sa raggiungere, nonostante uno scarso cinismo in zona-gol, a cui fa da contraltare una retroguardia spesso risultata imperforabile. Per Campilongo è fondamentale saper gestire calciatori del calibro di Carrus, Rajcic o Marano che non sono fulmini di guerra ma sanno dare geometria al centrocampo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.