Tempo di lettura: 2 minuti
Lecce in gruppo
Lecce-Messina si giocherà lunedì sera alle ore 20:45

LECCE (di Carmen Tommasi) – Domenica d’attesa per il Lecce di Alberto Bollini e per i suoi tifosi. Una giornata in cui Miccoli e soci effettueranno nel pomeriggio, alle ore 17:00 sotto i riflettori del “Via del Mare”, la seduta di rifinitura rigorosamente a porte chiuse in attesa del posticipo casalingo di lunedì sera contro il Messina. Match in cui non faranno parte della lista dei convocati del tecnico di Poggio Rusco Kevin Vinetot, Abdou Doumbia e Mariano Bogliacino tutti in ripresa dai rispettivi infortuni, ma che potrebbero ritornare a disposizione per la prossima partita in casa della Caseratana del primo marzo.

PLAYOFF E SALVEZZA – Il Lecce, reduce da due vittorie di fila, deve necessariamente vincere contro i siciliani, a  25 punti in classifica, per non perdere di vista la zona playoff e la vetta che ora dista ben 14 punti. Con una vittoria per i salentini sarebbero, invece, 11 i gradini di distacco dalla capolista Benevento che, in extremis, ha battuto il Melfi. A decidere la gara con i lucani il solito bomber Umberto Eusepi. Vince anche la Juve Stabia che si porta a 48 punti e, provvisoriamente, stacca i giallorossi. Papini e soci, alla terza partita con Bollini in panchina, devono e vogliono riscattare il pesante k.o. nella gara d’andata allo stadio “San Filippo” (3-1), quando erano ancora allenati da Franco Lerda. Gli avversari lottano, invece, per la salvezza e vengono dal cocente 3-1 in casa della Casertana.

LE PROBABILI – L’allenatore Gianluca Grassadonia dovrebbe far scendere i suoi in campo con il 3-5-2 che nell’ultimo turno ha, per  un’ora abbondante, infastidito i napoletani. Questi i possibili 11 titolari: Iuliano tra i pali, Silvestri, Altobello e Stefani in difesa, Cane, Bortoli, Mancini, Damonte e Rullo a centrocampo e la coppia con Ciciretti ed uno tra De Paula e Corona in attacco. Solito 4-3-3 per i giallorossi con in porta Caglioni, Mannini, Diniz, Abruzzese e Lopez in difesa, Salvi, Papini e Sacilotto in mediana, tridente d’attacco composto da Gustavo, Moscardelli ed Herrera. Con capitan Fabrizio Miccoli che dovrebbe partire dalla panchina, in quella che potrebbe essere l’ultima gara con la maglia giallorossa nel suo amato stadio (LEGGI QUI) . Ma, a riguardo, non è stata detta ancora l’ultima parola e nel frattempo il “Via del Mare” lunedì sera potrebbe essere ancor più colorato di giallorosso, visti i biglietti al costo di 1 euro (ridotti e ridotti Under 14).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.