Tempo di lettura: 3 minuti

Messapic Movie 2CAPRARICA – Il Salento non è solo la terra di barocco, sole, mare e vento, ma anche un eccezionale deposito di storia. Difatti è stato crocevia delle più grandi civiltà ed ha un grande patrimonio in parte ancora tutto da scoprire. Rilevante importanza nella storia del nostro territorio hanno avuto i Messapi. Ma chi erano? Ne parlava già Erodoto. Questo popolo abitò nel Salento 2600 anni fa e sviluppò una civiltà progredita e raffinata che non si è ancora del tutto decifrata. Tanti gli studiosi e le associazioni che cercano di riportare alla luce il nostro passato, tra cui spiccano le attività svolte da Kalòs, l’Archeodromo del Salento, il più grande museo a cielo aperto d’Italia, che si trova a Caprarica di Lecce, rappresentato da Alessandro Quarta (ideatore e fondatore) in occasione del sessantesimo anniversario dell’Università del Salento per dare testimonianza dell’importante patto stretto col territorio ed è stato riconosciuto come grande attrattore culturale.

Quarta vuol diffonderne la conoscenza non solo agli appassionati del settore. Dalla volontà di una maggiore divulgazione è nata infatti la collaborazione con Party Rock Salento, gruppo di giovani artisti locali che con la loro ironia mettono in luce tanti aspetti della nostra società. L’Archeodromo ed il gruppo, diretto dal regista Giampaolo Morelli, coadiuvato nell’occasione dal videomaker e direttore della fotografia Marco Schifa, hanno lavorato insieme e, nei prossimi giorni, verrà diffusa attraverso i più importanti social media una serie di video che daranno visibilità, in chiave ironica, ai Messapi.Messapic movie 3

“Per un attimo si mette da parte il rigore della ricerca scientifica – spiega Alessandro Quarta – La scelta dei social e dell’ironia è dettata dalla voglia di avvicinare anche e soprattutto i giovani ad un tema importante e non semplice, facendo leva sulla loro capacità d’immaginazione, di sogno e di ironia per riportare alla luce non solo la storia, ma anche gli antichi culti e leggende”. E chi meglio di Party Rock Salento e Giampaolo Morelli possono ammaliare il mondo dei giovani e raccontargli il proprio passato? I loro video spopolano nel web, amati perché con la loro ironia apparentemente semplice fanno un’analisi della società, esaltando la bellezza e la realtà culturale, sociale e gergale del nostro Salento. Il successo dei loro cortometraggi è decretato da centinaia di migliaia di visualizzazioni.

Messapic MovieQuando il dott. Quarta mi contattò – racconta Giampaolo Morelli – chiedendomi un’idea su come promuovere attraverso l’ironia e la comicità il suo meraviglioso archeodromo, non ho avuto dubbi sull’intuizione sopraggiuntami immediatamente di portare indietro nel tempo a 2600 anni fa la nostra saga che sta spopolando su facebook, quella dei Leccesi falsi e cortesi, dimostrando in chiave sarcastica come anche i nostri antenati, i Messapi, fossero affetti da un’innata ‘falsa cortesia’, strutturando così tre mini episodi di ‘Leccesi falsi e cortesi nella storia’. Tra l’altro, mi ha fatto particolarmente piacere vedere come un giovane imprenditore sia così vicino e attento alla potenza della rete ed alla volontà di investire in una forma di comunicazione sicuramente alternativa e nuova rispetto ai canoni tradizionali di promozione per strutture particolarmente cariche di simbolismo storico culturale come il suo archeodromo”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.